James Bond: No Time to Die verrà venduto a piattaforme di streaming? Il prossimo 007 con Daniel Craig debutterà con alta probabilità online

306 0

Secondo la rivista Variety, MGM sta seriamente considerando la vendita di James Bond: No Time to Die ad uno streaming service provider per la cifra da capogiro di 600 milioni di dollari. Tra i contendenti figurano Netflix e Apple ma essi si sarebbero, secondo indiscrezioni, già lamentati per il prezzo, ritenuto troppo caro.

Il debutto del film doveva avvenire in aprile di quest’anno, ma a causa del COVID-19 anche James Bond ha dovuto arrendersi di fronte all’emergenza globale, con annesse restrizioni. Per questo motivo, lo studio ha subito perdite ingenti, pari circa ad un ammontare compreso tra i 30 e i 50 milioni di dollari. La strategia messa in atto da MGM sarebbe quindi quella di risanare tali perdite cercando di ottenere alti profitti dalla vendita maggiorata del film.

La nuova data di debutto risulterebbe il 2 aprile 2021, ma il regista Cary Fukunaga non esclude un ulteriore rinvio. Egli esprime in modo molto accurato una riflessione alquanto diffusa in questo particolare e delicato periodo storico: “Penso che potrà sempre esserci questo potenziale rischio. E al momento lo guardo con distacco emotivo… Stanno accadendo cose così ingenti. Ho amici che stanno perdendo i loro business, ristoranti, altri amici che hanno perso membri della propria famiglia. Il film uscirà quando sarà il momento giusto e debutterà nel contesto di questo nuovo mondo, in cui nessuno può realmente definire cosa siano il successo e il fallimento”.

Al momento, l’esordio di James Bond: No Time to Die è ancora previsto nei cinema. L’anticipazione della trama raffigura James Bond intento a rilassarsi in Jamaica, lontano dall’azione. Tuttavia, quando l’amico Felix Leiter gli chiede aiuto dalla CIA, egli corre in soccorso. La missione riguarda la liberazione di uno scienziato rapito dai criminali, ma la situazione diventa più complessa del previsto a causa di un nemico capace di padroneggiare una pericolosissima nuova tecnologia.

Si attendono aggiornamenti sul debutto del film e sulla piattaforma (o cinema) che ne ospiterà il debutto.