Henry Cavill

Henry Cavill passa a un adattamento di Warhammer 40K con Amazon La star non tornerà in The Witcher dopo che il suo ritorno nei panni di Superman è svanito

25 0

Henry Cavill passa a un adattamento di Warhammer 40K con Amazon. Henry Cavill sta andando avanti. L’attore non tornerà nei panni di Superman, decisione presa dal capo dei DC Studios James Gunn. Non è vera la notizia secondo cui Henry Cavill potrebbe potrebbe tornare nei panni di Geralt di Rivia in The Witcher di Netflix. L’attore, però, ha un nuovo progetto in programma: un adattamento di Warhammer 40.000 con Amazon. Amazon era nelle fasi finali per assicurarsi i diritti.

E Games Workshop ha annunciato di aver raggiunto un accordo con il gigante della tecnologia e dell’intrattenimento per creare un universo cinematografico di Warhammer 40K. Cavill, fan di Warhammer, sarà il protagonista e il produttore esecutivo. Nessuno showrunner o scrittore è ancora impegnato nell’adattamento dell’ambientazione dark fantasy fantascientifica dei wargame da tavolo di Games Workshop.

Henry Cavill ha dichiarato: “Amo Warhammer da quando ero un ragazzo, rendendo questo momento davvero speciale per me. L’opportunità di guidare questo universo cinematografico sin dal suo inizio è piuttosto un onore e una responsabilità”. Sembra che l’attore avrà voce in capitolo nella direzione dell’intero franchise. Con Games Workshop che afferma che “porterà la sua esperienza nella tradizione al ruolo di produttore esecutivo e il suo braccio armato al ruolo da protagonista”.

Il fandom di Warhammer di Henry Cavill è una questione di record

Annunciando l’accordo su Instagram, Cavill ha aggiunto: “Per 30 anni ho sognato di vedere un universo di Warhammer in azione dal vivo. Ora, dopo 22 anni di esperienza in questo settore, sento finalmente di avere le capacità e l’esperienza per guidare un universo cinematografico di Warhammer nella vita”. Durante il blocco del COVID-19 del 2020, ha rivelato su Instagram che stava usando il tempo libero per rispolverare le sue abilità di pittura in miniatura.

“Uno dei miei hobby per quasi tutta la vita, che seguo ma non faccio attivamente, è questo”, ha scritto sotto una foto di lui che dipinge delicatamente un minuscolo casco. “Un’azienda chiamata Games Workshop… o plastic crack come la chiamiamo ‘noi’. Sinceramente non ne ho mai abbastanza della tradizione che hanno costruito nel corso dei decenni. Sono state alcune delle mie letture più entusiaste! Se prima negavi che fossi un fanatico, non puoi nasconderlo ora.

All’inizio di quest’anno, Cavill ha pubblicato un video di una visita a Warhammer World. Un’attrazione per i visitatori presso la sede centrale di Games Workshop a Nottingham, nel Regno Unito. “Non mi sento spesso a casa, ma quel giorno sì”, ha detto Cavill, entusiasta del discussioni che aveva avuto sulla tradizione di Warhammer e sul design delle miniature con il team di Games Workshop.

Henry Cavill ha altri progetti cinematografici confermati

Sembra che l’investimento personale di Cavill in questo progetto supererà persino il suo famoso ruolo di Geralt. Ma le speranze dei fan che possa annullare la sua decisione di lasciare The Witcher dopo che i DC Studios hanno deciso di riformulare Superman sono infondate. La stagione 4 di The Witcher procede invariata, con Liam Hemsworth nel ruolo di Geralt.

Con il progetto Warhammer 40K ancora nelle prime fasi di sviluppo, Cavill sarà protagonista del nuovo Highlander e dei due film di spionaggio. Sono Argylle di Matthew Vaughn e The Ministry of Ungentlemanly Warfare di Guy Ritchie. Argylle l’ha già girato, il film di Ritchie dovrebbe essere girato all’inizio del 2023 ed entrambi sono visti come potenziali franchise. “Avevo bisogno di qualcuno che fosse nato per interpretare Bond. E poi lo prendesse in giro prima che lo facesse Bond”, ha detto Vaughn.

Fonte: Polygon.com

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".