Star Wars

Star Wars, il nuovo film sarà scritto da Steven Knight La pellicola senza titolo sarà tra i primi di "Star Wars" della Lucasfilm da "Star Wars: The Rise of Skywalker" del 2019

305 0

Star Wars, il nuovo film sarà scritto da Steven Knight, dopo l’uscita di Damon Lindelof e Justin Britt-Gibson. Il creatore di “Peaky Blinders” Steven Knight scriverà la sceneggiatura del film senza titolo “Star Wars”. Pellicola che Sharmeen Obaid-Chinoy (“Ms. Marvel”) dovrebbe dirigere, dato che gli sceneggiatori originali Damon Lindelof e Justin Britt-Gibson se ne sono andati il progetto. Si prevede che il film sarà tra i primi di “Star Wars” della Lucasfilm da “Star Wars: The Rise of Skywalker” del 2019. Ulteriori informazioni sul film, incluso un possibile titolo, dovrebbero essere annunciate durante la celebrazione di Star Wars a Londra ad aprile.

Knight è uno sceneggiatore veterano che ha iniziato la sua carriera specializzandosi in drammatici drammi polizieschi. Come “Dirty Pretty Things” del 2002 e “La promessa dell’assassino” del 2007. Per poi espandersi in drammi spensierati “The Hundred-Foot Journey” del 2014, thriller di guerra “The Hundred-Foot Journey” del 2016 e Allied”. Poi film biografici, Spencer del 2021. Ha anche creato e prodotto esecutivamente il dramma poliziesco in costume della BBC “Peaky Blinders”. Che viene trasmesso su Netflix negli Stati Uniti. Lindelof, co-creatore delle serie TV “Lost”, “The Leftovers” e “Watchmen” ha chiamato Britt-Gibson per scrivere un film di “Star Wars” insieme.

Dopo aver consegnato una bozza all’inizio di quest’anno, il duo ha lasciato il progetto a febbraio. Diventando gli ultimi creativi a separarsi dalla Lucasfilm dopo aver firmato per sviluppare uno o più nuovi progetti cinematografici di “Star Wars” con grande clamore. All’inizio di marzo, il film guidato dal regista Patty Jenkins e l’altro dal produttore (e capo dei Marvel Studios) Kevin Feige erano stati accantonati da Lucasfilm. E non erano più in fase di sviluppo attivo. Il regista JD Dillard nel novembre 2022 ha detto che non stava più sviluppando un progetto “Star Wars”. Nell’ottobre 2019, i produttori esecutivi di “Game of Thrones” David Benioff e D.B. Weiss si sono allontanati da una serie di film di “Star Wars” che avrebbero dovuto scrivere e produrre.

I film di “Star Wars” noti per essere ancora attivi alla Lucasfilm includono un progetto del regista Taika Waititi

Annunciati per la prima volta 20 mesi prima. Nel settembre 2017, la presidente della Luscasfilm Kathleen Kennedy ha licenziato Colin Trevorrow da quello che è diventato “The Rise of Skywalker”. Tre mesi prima, aveva licenziato Phil Lord e Christopher Miller da “Solo: A Star Wars Story” del 2018. Anche se il film aveva completato gran parte delle riprese principali. Mentre Gareth Edwards ha mantenuto il merito come regista di “Rogue One: A Star Wars Story” del 2016, è stato sostituito da Tony Gilroy per le numerose riprese del progetto.

Gilroy ha continuato a creare la serie prequel di “Rogue One” “Andor” per Disney+. Che ha ricevuto alcune delle recensioni più positive di qualsiasi progetto, film o TV di “Star Wars”, quando è stata presentata per la prima volta nel settembre 2022. I film di “Star Wars” noti per essere ancora attivi alla Lucasfilm includono un progetto del regista Taika Waititi in cui probabilmente reciterebbe. Così come un film potenziale di Shawn Levy che seguirebbe i suoi impegni per dirigere “Deadpool 3” e completare il lavoro nella serie limitata di Netflix “All the Light We Cannot See”, che Levy ha sviluppato con Knight.

Fonte: variety.com

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".