Adobe annuncia l’integrazione dei suoi strumenti di AI generativa, insieme ad alcuni dei suoi migliori tool, in Apple Vision Pro.

347 0

Di seguito i dettagli:

  • Per la prima volta è possibile usare le funzionalità text-to-image di Adobe Firefly su Apple Vision Pro. Firefly è la famiglia di modelli AI generativi creativi di Adobe progettati per un uso commerciale sicuro.
  • Grazie a una soluzione creata ad hoc per visionOS, gli utenti possono ideare e dare vita alle loro idee creative con Adobe Firefly:
    • Gli utenti possono generare e visualizzare gli artwork su display grandi e di qualità, un processo di creazione ancora più vicino al contenuto;
    • Adobe rende possibile disporre immagini in tutti i tipi di contesti: basterà trascinare le foto fuori dalla finestra principale dell’applicazione per posizionarle su pareti, scrivanie e spazi in un ambiente “fisico” intorno all’utente.
    • Sarà possibile, in futuro, generare viste panoramiche immersive, ambienti a 360 gradi e molto altro ancora.
  • Content Credentials – Tecnologia open-source gratuita che funge da “etichetta informativa” per i contenuti digitali. Le Content Credentials sono allegate ed incorporate automaticamente in tutti i contenuti creati con Adobe Firefly in Apple Vision Pro per garantire trasparenza dei contenuti e dei dati.
  • Adobe Lightroom è inoltre disponibile su Apple Vision Pro offrendo agli utenti un’esperienza immersiva di editing fotografico. Con Adobe Lightroom integrato si aprono le porte al futuro della fotografia grazie un nuovo modo di modificare le foto che va ad approfondire i dettagli, facendo vivere la magia di immagini panoramiche a cornice ampia o dei ricordi video, e molto altro in arrivo in futuro.  
  • Adobe Fresco e Behance saranno disponibili su Apple Vision Pro per potenziare ulteriormente nuove esperienze creative.

Ary