Horizon Zero Dawn, giocatori preoccupati: PS4 PRO o PS4? Ecco la comparativa

4874 0

Alcuni lettori di Projectnerd.it mi hanno contattato preoccupati in riferimento a delle recenti dichiarazioni di alcuni giocatori che a quanto pare volevano burlarsi dell’intera comunità Playstation. I miei stimati lettori, molto agitati, affermavano come un gruppo di giocatori di una ben non nota nazione, avesse giocato alle versioni Ps4 e Ps4 PRO di Horizon Zero Dawn decretando la versione per la console potenziata come nettamente migliore e molto più ad impatto rispeto al gemello per console “Standard“.

Non ci ho messo molto a comprendere che le dichiarazioni di quei gamer in possesso di una copia anticipata dell’esclusiva Sony più attesa del 2017 non fossero altro che burle e poco più. L’intuizione è stata pressapoco istantanea, dato che da tempo affermo con convinzione che almeno nel breve periodo PS4 PRO non offrirà esperienze nettamente migliori rispetto alla controparte standard. Questo perché sarebbe una follia pensare di andare contro a oltre sessanta milioni di possessori Playstation 4 i quali, tra le altre cose, sono felicissimi di aver acquistato la console Sony e proprio non ci pensano ad acquistare nuovo hardware “perché potenziato“.

L’intuizione però non è nulla senza prove concrete. Potrei elencarvi tutti i giochi “potenziati” per PS4 PRO ed evidenziare che le differenze percepibili sono minime e praticamente nulle al fine di una corretta esperienza di gioco, ma dato che stiamo parlando di Horizon Zero Dawn e quindi di una esclusiva di punta, vorrei dissipare ogni vostro dubbio al riguardo.

Per farlo utilizzerò questo video:

 

Il video proposto qui sopra è stato pubblicato su Youtube soltanto qualche ora fa. E’ un video fresco, aggiornato alla versione definitiva del codice sorgente di gioco. A tal proposito vi sfido a trovare tutte le differenze nelle diverse sezioni di gioco o quanto meno a identificare a grandi linee in cosa differiscono le due esperienze.

La risposta è semplice quanto banale: differiscono praticamente in niente. O meglio: l’esperienza garantita sarà la medesima poiché le differenze tra le due versioni sono minime e soprattutto localizzate su aspetti che in assoluto non vanno a intaccare la godibilità del gioco. Sarebbe stupido aspettarsi che le due versioni siano identiche: per onestà intellettuale è corretto ammettere che le differenze esistono e sono ovviamente di carattere grafico. Ma quanto sono percepibili? A quanto pare poco. Parliamo infatti di dettagli visibili soltanto con una accurata analisi.

Ad essere potenziati sono innanzitutto i capelli. Nella versione PS4 PRO godono di una fisica più avanzata rispetto alla versione PS4, inoltre le ciocche sembrano essere più distinguibili. Il modello poligonale della protagonista così come i suoi vestiti sono invece identici, a riprova di questo, come descritto nell’immagine di seguito, evidenzio il dettaglio della vena nel braccio destro di Aloy, il che sottolinea un dettaglio assolutamente incredibile e soprattutto identico tra le due versioni. Per quanto riguarda l’ambiente, sembra che alcune texture siano migliori e più dettagliate. In realtà non è proprio così: la verisone PS4 PRO gode di una risoluzione Upscalata in 4K, motivo per cui le stesse texture applicate nella versione standard risultano più dettagliate se osservate da vicino nella versione PRO. In realtà è la naturale conseguenza dell’upscaling. A tal proposito faccio riferimento alla struttura in legno posta dietro alla bella figura di Aloy nell’immagine qui sotto:

horizon-1
La differenza più marcata, sebbene poco percettibile, può essere riconosciuta nei capelli. Il resto invece sembra praticamente identico e bellissimo

Tutt’ora sono in molti che affermano che la migliore qualità della versione PS4 PRO può essere osservata nel suo campo visivo migliorato. Anche qui bisogna fare le dovute osservazioni. Per quello che si può scorgere nel video, le differenze sono praticamente nulle. Nel caso dei fotogrammi registrati è giusto sottolineare la gamma cromatica diversa probabilmente restituita dal fatto che i due momenti sono stati registrati in due momenti diversi del ciclo giorno/notte proposto in-game, motivo per cui le due versioni sembrano essere differenti.

Nella realtà dei fatti, se si va ad analizzare la scena, si può tranquillamente affermare che le due versioni siano praticamente identiche. A riprova di questo ho evidenziato la presenza di tre alberi nella parte alta della montagna, i quali non si sarebbero visti se la versione PS4 fosse limitata dal punto di vista dell’orizzonte visivo. Non solo: quel grande artiglio presente nella parte alta destra del monte gode di dettagli incredibili in entrambe le versioni, mentre l’unica differenza percettibile, sebbene in misura davvero minima, sembra poter essere scorta nell’erba in primo piano ai piedi di Aloy, leggermente più rifinita nella versione PS4 PRO semprea causa dell’upscaling in 4K che tende ad assottigliare ancor di più i problemi di aliasing (in ogni caso non presenti in entrambe le versioni).

horizon-2

La situazione più eclatante la si può osservare nei fotogrammi finali del video, ove si può scorgere la bellezza di Horizon Zero Dawn nelle stesse condizioni atmosferiche e nelle stesse condizioni di luce. Il risultato è sorprendentemente eloquente, a riprova che l’esclusiva Sony sa regalare paesaggi mozzafiato su entrambe le console. Nell’immagine proposta di seguito ho evidenziato alcuni tratti che fanno riferimento a porzioni video che teoricamente dovrebbero essere diverse, ma che a conti fatti non lo sono. Si possono scorgere le piccole migliorie ai capelli e alla vegetazione in primo piano, comunque sempre conseguenza dell’upscaling a 4K.

Per quanto riguarda il resto invece, le differenze si annullano con una montagna di sfondo magnificamente realizzata, un modello poligonale di Aloy sorprendentemente realistico e una distanza visiva che sembra esser davvero la medesima, ammorbidita dalla presenza di una luce violacea probabilmente creatasi in concomitanza di un tramonto (o di un’alba). Il tutto, sinceramente, mi sembra bellissimo.

horizon-3

 

Veniamo invece adesso alla differenza più marcata tra le due versioni. Potrà sembrarvi strano, ma la versione PS4 PRO non è meglio nè nei poligoni renderizzati, nè tantomeno nella gestione dell’orizzonte visivo e neanche nelle texture in alta definizione. No: la differenza più grande tra le due versioni sembra essere una questione di particellari. Come si può vedere distintamente nell’immagine qui sotto proposta, sembra che la versione PS4 PRO offra un numero di particellari maggiore rispetto alla controparte standard, che propone un numero minore di quello che sembrano essere dei semi di soffione (quelli che ti entrano sempre in bocca in primavera). L’effetto sicuramente suggestivo, tra le altre cose supportato da una animazione contestualizzata che sola riesce a far capire la bontà di Horizon Zero Dawn, sembra essere la differenza più marcata, ma è inutile dire che un quantitativo di particellari in più non andrà minimamente a influire sull’esperienza di gioco.

horizon-4
Nel cerchio perfetto disegnato dalla mia mirabolante penna si può scorgere una densità maggiore di particellari, comunque sempre presenti anche nella versione PS4 Standard

Ma allora che senso avrebbe acquistare una PS4 PRO? Attualmente la console “potenziata” di Sony può essere goduta esclusivamente da coloro che possiedono un televisore 4K HDR di ultima generazione. Affermare che i giochi per Ps4 PRO siano migliori perché offrono una grafica nettamente migliore è sbagliato, semmai è più corretto affermare che PS4 PRO permette di sfruttare le ultime tecnologie proposte dai pannelli di ultima generazione per godere di una esperienza visiva Quad-HD, obbligata per i possessori di televisori enormi dai cinquanta pollici in su.

Per quello che mi riguarda, Sony non permetterà mai che le proprie esclusive restituiscano una esperienza estremamente diversa sulla sua console potenziata. Come già citato a inizio articolo, non avrebbe alcun senso creare due versioni distinte proponendo la migliore tra le due su un hardware che sta vendendo pochissimo (con il pericolo di far infuriare i clienti di lunga data). Pertanto, lo avete visto anche voi, state sereni: Sony non ci tradità.

E soprattutto preparatevi per l’1 Marzo: Horizon Zero Dawn ci lascerà a bocca aperta, ne sono sicuro.

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.