Milan GamesWeek 2017: tante sorprese – sarà gigante, biglietti già online

5308 0

Noi di Projectnerd.it sentiamo molto da vicino la Milan Games Week. L’evento dedicato ai videogiochi più importante d’Italia ci affascina sempre di più anno dopo anno e dopo averlo visto crescere, espandersi e maturare, siamo felici di constatare che i nostri feedback hanno incentivato gli organizzatori a fare il grande passo per Milan Gamesweek 2017.

Sulle pagine di PjN io stesso ho descritto nei minimi particolari l’edizione 2015 e la straordinaria edizione 2016, sottolineando come l’organizzazione di Fandango Club e AESVI fosse migliorata così tanto in così poco tempo. Tuttavia in entrambe le edizioni ci sono state delle criticità, alcune di loro ricorrenti in ogni edizione: il poco spazio a disposizione e le conseguenti lunghe attese per ogni postazione (e in alcuni casi la fin troppa importanza dati ai videoblogger, così detti anche Youtuber). E così, dopo anni di feedback e discussioni, la fiera videoludica più importante del Bel Paese si sposterà per abbracciare l’impianto fieristico più imponente d’Italia.

Perché si: Milan Gamesweek 2017 si svolgerà presso i giganti padiglioni di RHO-FIERAMILANO: EVVIVA!

Milan Gamesweek 2016 - confermato microsoft milan gamesweek 2017
L’edizione 2016 di Gamesweek è stata epocale

Il grande salto di qualità permetterà all’evento di essere più grande, di contenere più persone e soprattutto di offrire molti più contenuti di quanto fatto fino ad ora. Essendo una delle fiere di maggior successo d’Italia, questo cambiamento può essere considerato come la più grande svolta qualitativa di tutto l’organizzativo e non posso che essere entusiasta di questa nuova ventata di positività diretta proprio al Milan Gamesweek 2017.

Alla fine l’edizione 2016 si è conclusa con numeri da capogiro: oltre 130’000 i biglietti strappati, tantissime le anteprime (praticamente vi erano soltanto giochi non ancora usciti, diversamente dagli anni anni precedenti ove quest’ultimi erano in netta minoranza), e straordinari gli ospiti a partire dal grandissimo e simpaticissimo John Romero, che tra le altre cose ho potuto abbracciare in prima persona (conservo una ciocca dei suoi capelli in una teca di cristallo sorvegliata 24/7).

Milan Gamesweek 2016 - in attesa di Milan Gamesweek 2017

La formula vincente della scorsa edizione è stato un sapiente mix di grandi anteprime e soprattutto di tantissimi giochi indipendenti italiani i quali, tra le altre cose, hanno attirato tantissime persone. Per l’edizione 2017 ci aspettiamo qualcosa di simile, magari con ancora più anteprime e ancora più indie italiani e soprattutto una sala conferenze in puro stile E3 o Gamescom: sarebbe fantastico.

In ogni caso i biglietti di Milan Gamesweek 2017 sono già in vendita. Li potete acquistare a un prezzo di 15 euro presso sito internet dedicato, il modo migliore per accaparrarsi la presenza alla Fiera videoludica più importante d’Italia prima che incomba il Sold-Out. Già: la tariffa è aumentata, così come sono aumentati i contenuti in fiera. Il prezzo rialzato del biglietto sarà ripagato con una qualità fieristica ben migliore rispetto agli altri anni che renderà felice ogni appassionato italiano di videogiochi.

Insomma: io prevedo uno spettacolo senza precedenti, soprattutto sapendo che il super ospite di quest’anno sarà il leggendario Tim Schafer, senza contare che al momento saranno oltre 50 gli studios indipendenti italiani tutti da scoprire presenti in fiera. Ricordiamo inoltre che Milan Gamesweek 2017 è stata anche anticipata e si svolgerà a RHO-FIERAMILANO nei padiglioni 8 e 12 nella triade 29-30 settembre e 1 ottobre.

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.