House of Cards: le riprese restano sospese fino all’8 Dicembre Con una lettera della produzione al cast e ai tecnici viene comunicato la lavorazione della 6a stagione di "House of Cards" resterà ancora ferma per due settimane.

6860 0

Mentre proseguono le indagini sulle accuse di cattiva condotta sessuale contro Kevin Spacey, Netflix e Media Rights Capital, produttori di House of Cards cercano di andare avanti con la produzione della sesta e ultima stagione.

In una lettera trasmessa da TVLine, un dirigente di MRC indica al cast e alla troupe che l’obiettivo è quello di riprendere la produzione dopo l’8 Dicembre.

Cari Cast e Crew,

Mentre entriamo nel periodo festivo vogliamo esprimere il nostro apprezzamento per tutti i messaggi significativi di supporto che abbiamo ricevuto da voi e desideriamo aggiornarvi sui nostri progetti e su come stanno attualmente le cose.
Continuiamo a lavorare con negli con la speranza di riprendere presto la produzione. Mentre proseguiamo con queste discussioni abbiamo stabilito insieme che la troupe sarà pagata per un’ulteriore pausa di due settimane, a partire dal 27 Novembre fino all’8 Dicembre.
Oltre agli sceneggiatori, ci sarà un piccolo gruppo di impiegati/addetti alla contabilità che rimarranno nell’ufficio di produzione in modo continuativo.
La nostra speranza è che l’intera troupe sarà in grado di ricominciare a lavorare quando riprenderò la produzione, sappiamo che alcuni di voi stanno cercando altri lavori. Apprezziamo sinceramente tutto ciò che avete fatto.
Il cast e gli altri membri del sindacato che non lavorano attivamente saranno pagati in conformità delle linee guida sindacali applicabili durante questo periodo e ci rivolgeremo direttamente ai rappresentanti per fornirgli i dettagli; raggiungeremo tutti il più rapidamente possibile e apprezziamo tutta la pazienza che state portando.
Questi ultimi due mesi hanno provato tutti noi in modo che nessuno avrebbe potuto prevedere, l’unica cosa che abbiamo imparato durante questo processo è che questa produzione è più grande di una sola persona e non potremmo essere più orgogliosi di essere associati a uno dei cast e delle troupe di produzione più leali e talentasse di questo settore.

Vi forniremo un aggiornamento entro l’8/12/17.

Il mese scorso Netflix ha interrotto la produzione della sesta stagione di House of Cards e ha interrotto il rapporto lavorativo con Kevin Spacey a seguito delle accuse di molestie che diverse persone hanno mosso contro l’attore; ciò che ha reso la faccenda poco chiara è l’atteggiamento di Netflix nei confronti di Spacey, una decisione affrettata, un licenziamento a sorpresa, mentre ha riservato a“The Ranch”, il cui protagonista di Danny Masterson è stato accusato di violenza sessuale da ben quattro donne, tutt’altro trattamento: la piattaforma di streaming si è rifiutata di chiudere o sospendere la serie, in attesa delle indagini.

Non è chiaro che tipo di fine farà Frank Underwood, il personaggio interpretato da Spacey.
Tutti i dettagli indicano che l’ormai ex protagonista morirà off-screen per fare posto alla sua controparte, Claire Underwood, interpretata da Robin Wright.

I primi due episodi della sesta stagione erano già stati girati prima che la produzione fosse costretta a chiudere.

Intanto Kevin Spacey non ci sta e si è affidato ad uno dei più importanti studi legali degli USA, secondo i rappresentanti dell’attore Netflix non aveva alcun diritto di licenziarlo.

Giulia Cascella

Giulia Cascella

Giurista cinefila, classe 1990. La grande passione per il cinema mi ha accompagnata nei temibili anni adolescenziali, dove brufoli e amori platonici si sono mescolati ai protagonisti del grande schermo. Ho curato la regia di alcuni video pubblicitari e scattato diversi servizi fotografici.