vampyr

Vampyr senza alcun DLC e potrebbe avere un seguito ma ad una condizione Vampyr dovrà vendere almeno un milione di copie

3326 0

Vampyr

Focus Home Interactive mette subito le case scoperte in tavola per Vampyr, il nuovo videogame di Dontnod (Life is Strange e Remember Me). Tramite il capo dello sviluppo infatti, Cédric Lagarrigue, spiega che il gioco sarà in grado di vedersela con i maggiori titoli tripla A seppur con un budget nettamente minore.

La compagnia infatti non ha piani per DLC, questo perché preferisce concentrarsi su un eventuale sequel. Chiaramente a patto che il titolo venda un milione di copie. “il nostro gioco sarà un successo se venderà un milione di copie sebbene ne bastino anche solo la metà per trarne profitto.” spiega Lagarrigue. “Si tratta comunque di numero che ormai riusciamo a raggiungere regolarmente con i nostri giochi. Vampyr ha grandi aspettative e noi faremo in modo di andarci in contro, tutto combacia per far si che venda parecchio. Sarà una bella sorpresa per tutti quanti.”

Vampyr ci mette nei panni di un medico vampiro, con una narrazione che si focalizzare sul voler aiutare gli innocenti o servirsene per sopravvivere.

Fonte
Manuele Musso

Manuele Musso

Scrittore improvvisato tra romanzi, sceneggiature e testi brevi. Ama i videogiochi, sarebbe capace di scrivere qualsiasi cosa su questi. Tende a guardare di più all'interfaccia di un videogioco piuttosto che al gameplay in sé, senza contare che pensa solo a quanto è smussato un poligono.