Christopher Nolan

2001: Odissea nello Spazio arriverà a Cannes parola di Christopher Nolan Cristopher Nolan presenterà una versione rimasterizzata del capolavoro di Kubrick

6305 0

Non si sa come la prenderanno i fan di Kubrick questa notizia, ma una cosa è certa 2001: Odissea nello spazio sbarcherà a Cannes grazie a Christopher Nolan. Il regista infatti ha curato la rimasterizzazione del film.

L’Odissea rimasterizzata da Christopher Nolan

Uno dei miei primi ricordi del cinema è vedere 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick, in 70mm, al Leicester Square Theatre di Londra con mio padre. L’opportunità di essere coinvolti nel ricreare quell’esperienza per una nuova generazione in tutta la sua gloria analogica al Festival di Cannes è un onore e un privilegio.Christopher Nolan

La dichiarazione di Nolan è la prova di quanto il regista sia legato a Kubrick e alla sua opera che verrà presentata in una versione restaurata di 70 mm.

La proiezione in prima mondiale del film coinciderà con il suo cinquantesimo anniversario il prossimo sabado 12 maggio durante il Festival, nella sezione Cannes Classics.

Cristopher Nolan, il giorno dopo della proiezione, parteciparè a una Masterclass. Questa sarà un’occasione per il regista di parlare della sua carriera e dell’influenza che ha avuto il cinema di Kubrick nella sua vita personale e professionale.

Come è stato rimasterizzato 2001: Odissea nello Spazio

La rimasterizzazione del film è stata effettuata partedo proprio dalla pellicola originale. La Warner Bros. ha lavorato spalla-spalla con Nolan durante tutta la lavorazione. La versione ristampata avrà lo stesso frame ratio dell’originale: 70 mm.

Per realizzare questo nuova copia rimasterizzata non si sono usati effetti digitali ma si è cercato di lavorare conservando le caratteristi analogiche della pellicola originale. Sarà un verò e proprio gioiello di remastering analaogico. Il film uscirà a partire dal 18 maggio 2018.

Che cosa è il processo di rimasterizzazione dei film?
Rimasterizzare un film significa recuperare il master della pellicola conservato negli archivi della casa di produzione e, dopo un processo di lavaggio accurato dell cellulosa originale, si procede alla realizzazione della nuova copia. Si creano una copia da conservare e una copia di lavoro. A questo punto il film viene elaborato per eliminare possibili imperfezioni e viene riadattato alla massima risoluzione e alla tecnologia di riproduzione del prodotto finale.
[Fonte: cinematographe.it]
Andrea Castello

Andrea Castello

Forse il mio primo ricordo d'infanzia è giocare a PacMan per ore, il mio secondo ricordo sono le ore perse ad aspettare che il mio Commodore 64 caricasse un gioco, il terzo ricordo sono le ore consumate a vedere le VHS con i film registrati la sera prima fino a smagnetizzare il nastro. Sono appassionato di Arte, Musica e Video Games, recentemente entrato nel tunnel delle Serie Tv. Blogger, Scrittore e Sognatore recidivo.