Street Fighter: In arrivo una serie TV ? Dopo una fallimentare esperienza cinematografica negli anni 90, ora alla soglia dei 30 anni la saga videoludica riprova la via del live action

4367 0

Street Fighter si sta avvicinando al traguardo dei 30 anni, un risultato che sicuramente lo certifica fra i franchise più longevi  e amati del mondo dei videogiochi, che ora potrebbe sbarcare nel mondo delle serie TV.

Ad annunciare questa notizia sono stati Entertainment One e Mark Gordon , che hanno rivelato di aver concluso un accordo per la produzione di una serie di Street Fighter, alla produzione troviamo Joey Ansah, Jacqueline Quella e Mark Wooding, responsabili della web serie Street Fighter: Assassin’s Fist ( qui sotto un assaggio della serie ) .

Questa nuova serie tv si preannuncia vicina al “canone” del gioco, con la trama che sarà una trasposizione il più possibile fedele dello story arc classico “The World Warrior“.
Protagonista principale sarà il team dei buoni composto da Ryu, Ken, Guile e Chun-Li che dopo essersi uniti in squadra affronteranno l’organizzazione criminale Shadaloo e il suo capo, M. Bison. Non si hanno informazioni sulla eventuale presenza o assenza di altri personaggi iconici del franchise come Balrog, Vega, Sagat o Blanka. ma ovviamente con l’avvicinarsi della realizzazioni ne potremo sapere di più sul rooster che verrà coinvolto dalla sceneggiatura.

Un successo commerciale a livello mondiale con una fan base solita che negli anni ha dimostrato e consolidato il suo amore per il picchiaduro, riguardo alla serie Mark Gordon, Presidente e Chief Content Officer di eOne ha dichiarato :

Siamo entusiasti di collaborare con Joey, Jacqueline e Mark, che sono già così profondamente legati a questo marchio, per portare questa storia al pubblico televisivo di tutto il mondo 

Una forza particolare di Street Fighter è la vasta gamma di personaggi etnicamente diversi e donne potenti presenti nel gioco. Ci permetterà di costruire un universo televisivo inclusivo e coinvolgente.

La Capcom, la casa di produzione “mamma” del videogioco, è fermamente convinta di avere finalmente trovato nel team di eOne il progetto giusto per riuscire finalmente a realizzare una trasposizione live action della saga videoludica, che in passato è già diventata la trama di un film  del 1994 dallo scarsissimo successo nonostante la presenza di Jean-Claude Van Damme nel cast. 

Yoshinori Ono, produttore esecutivo di Street Fighter ha aggiunto :

Dopo una lunga ricerca, guidata dal team di Assassin’s Fist, siamo lieti di collaborare con un’azienda con l’esperienza televisiva di Mark Gordon ed eOne. Hanno le credenziali per aiutarci a lanciare un adattamento fedele di Street Fighter come una delle principali serie TV 

Voi cosa ne pensate ? che sia finalmente giunto il momento di vedere in carne ed ossa il rooster del videogioco ?

Fonte: Deadline

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD