Oggi i 40 anni di UFO Robot Il 4 aprile 1978 andava in onda in Italia la prima puntata dell'anime più famoso di tutti i tempi

7026 0

Era il 4 aprile del 1978. Annunciato dalla voce di Maria Giovanna Elmi andava in onda in Italia il primo episodio di un cartone animato giapponese che sarebbe diventato un mito: Goldrake (Atlas Ufo Robot). La serie, prodotta dalla Toei Animation sulla base di una manga del 1973, veniva trasmessa sulla Rete 2 (ora Rai 2) alle 18.45. La serie ebbe un successo straordinario, tanto che il disco 45 giri in vinile con la sigla, superò il milione di copie vendute.

UFO Robot Goldrake, nota in italiano anche come Atlas UFO Robot, è un anime televisivo di genere mecha prodotto dalla Toei Animation dal 1975 al 1977 e basato sull’omonimo manga di Gō Nagai.

La nuova serie anime fu prodotta in 74 episodi dalla Toei Animation e ideata da Gō Nagai sulla base del suo omonimo manga, con le musiche di Shunsuke Kikuchi e il character design e le animazioni di Kazuo Komatsubara, sostituito da Shingo Araki stabilmente a partire dall’episodio n. 49. I 74 episodi complessivi della serie furono trasmessi per la prima volta in Giappone dalla Fuji Television dal 5 ottobre 1975 al 27 febbraio 1977.

La Goldrake-mania fece impazzire il paese, che ben presto divenne il maggiore acquirente occidentale dei cartoni animati made in Japan proprio grazie al successo di Atlas UFO Robot. Gli indici di ascolto della RAI salivano alle stelle quando Goldrake compariva sugli schermi e si scatenò una sorta di delirio collettivo.

Per sfruttare il successo di pubblico incontrato dalle due precedenti serie anime create da Gō Nagai e prodotte dalla Toei, Mazinger Z e Il Grande Mazinger, il personaggio di Koji Kabuto, assente nel film pilota, venne inserito nella trama della nuova serie come trait d’union e anche la caratterizzazione del robot fu modificata proprio per essere più in linea con lo stile dei mecha delle due precedenti serie di Nagai, in modo da far sì che la nuova serie formasse con esse una trilogia.

Un successo senza tempo che continua ad appassionare anche dopo 40 anni dalla sua messa in onda.
Ma abbiamo un’altra piccola curiosità riguardo la giornata di oggi.
Evidentemente il 4 Aprile 1978 è stato un giorno grandioso per l’animazione giapponese. Oggi oltre ad essere il 40° anniversario della prima trasmissione in Italia di Goldrake é anche il 40° anniversario della prima messa in onda in Giappone di “Conan il ragazzo del futuro”, capolavoro assoluto del maestro Miyazaki.

Quindi tanti auguri Ufo Robot e tanti auguri Conan!
Tra l’altro se siete appassionati di quest’ultimo, non posso non segnalarvi la mostra che si terrà a Maggio su di lui al Giocomix, fiera del fumetto sarda.

 

Vincenza Lancione

Viky (alias Vincenza Lancione) è una lettrice compulsiva. Ma siccome questo non le basta, divora serie tv e film a non finire. Da sempre amante del Giappone e di manga e anime (e sushi!). Ha un sito letterario e ha pubblicato vari racconti in delle antologie. Vede il mondo attraverso lenti verdi dalla forma di farfalla.