Chi è Henry Pym? Continuano le nostre guide sui personaggi dei prossimi cinecomics, prossima tappa? Il primo Ant-Man

6274 0

Origini

Henry “Hank” Pym è stato ideato da Stan Lee e Jack Kirby e fa la sua  prima apparizione in Tales to Astonish #27 nel gennaio 1962. Pym è una delle menti più brillanti e geniali dell’intero universo Marvel, la sua più grande invenzione sono state le “Particelle Pym” che gli permettono di assumere dimensioni microscopiche, gli dona una forza straordinaria e le capacità di parlare con gli insetti.

Henry Pym ha assunto diverse identità segrete tra cui quella di Ant-Man, Giant-Man, Golia, Calabrone, Wasp II e Ultron. E’ stato uno dei membri fondatori dei Vendicatori e in seguito ha fatto parte dei Vendicatori della Costa Ovest, dell’Accademia Vendicatori e dei Difensori Segreti.

Il dr. Henry “Hank” Pym è stato il primo Ant-Man ma anche il primo a vestire i panni del Calabrone. Henry Pym durante una missione inala un gas sconosciuto che lo fa impazzire e lo porta ad assumere l’identità del Calabrone.

Come detto prima ha assunto un ruolo importante sia nei Vendicatori che nei Difensori ed è proprio in questa formazione che farà la conoscenza di Scott Lang ovvero colui a cui lascerà il proprio costume e l’identità di Ant-Man.

Ultron

Ultron è stata una delle più grandi ma in assoluto pericolose invenzioni di Pym, l’idea di base era quella di creare una speciale intelligenza artificiale dedita a salvare il mondo. Ultron però in breve tempo sviluppa un profondo odio verso suo “padre” ritenendolo imperfetto come il resto dell’umanità. E’ così che da un’invenzione nata per fare del bene nasce uno dei più importanti nemici di Henry Pym.

Il suo ruolo nell’Universo Marvel

Durante la saga Vendicatori Divisi i rapporti tra Henry Pym e Janet finisce a causa di diverse discussioni ed è proprio alla fine di questo periodo che lo Skrull Criti Noll sfrutta la debolezza dello scienziato per rapirlo e prenderne le sembianze. Il finto Pym farà il suo ritorno nella maxi saga Civil War dove si schiera dalla parte di Iron Man e contribuirà alla creazione di un clone di Thor che ucciderà il suo amico Bill Foster (Golia Nero).

Durante Secret Invasion il finto Henry Pym viene smascherato e in seguito ad uno scontro sarà ucciso. Il vero Hank sarà liberato e verrà a conoscenza di tutto quello che il suo “sostituto” ha fatto al posto suo.

Al termine del dominio di Norman Osborn (periodo chiamato Dark Reign) decide di fondare una scuola capace di addestrare i giovani dotati di poteri nei supereroi del futuro, nasce così l’Accademia dei Vendicatori.

Nella saga Age of Ultron l’universo Marvel, in una linea temporale del futuro, è devastato e dominato da Ultron. La Donna Invisibile decide di tornare nel passato per chiedere aiuto al “vecchio” Henry Pym mentre Wolverine decide anche lui di tornare indietro con lo scopo di ucciderlo prima che inventasse Ultron.

La Donna Invisibile arriverà prima di Logan e assieme a Pym riuscirà a trovare un modo per sconfiggere la sua invenzione nel futuro.

Poteri e abilità

Henry Pym è un genio nel campo della robotica, cibernetica e biochimica. Grazie alle particelle Pym è in gradi di ridurre (Ant-Man) o accrescere enormemente (Giant-Man) le sue dimensione ottenendo forza, agilità e velocità elevatissime in qualsiasi dimensione.

Nel suo casco ha inserito un particolare apparecchio che gli permette di comunicare e controllare  gli insetti (in particolar modo le formiche), grazie alla sua tuta riesce ad ingrandire qualsiasi oggetto che sia vicino a lui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Andrea Patruno

Nerd certificato dal 1991, ha imparato a leggere con Topolino e romanzi storici. Tutt'ora divora libri, fumetti, film e serie TV. Laureato in comunicazione e marketing, con specialistica successiva in comunicazione, con una tesi dal titolo "Nuovi media e comics nella multicanalitá: la modernità semantica emergente del fumetto".