Better Call Saul projectnerd.it

Better Call Saul: il confronto tra Jimmy e Saul in attesa della quarta stagione I due avvocati rappresentano due facce della stessa medaglia. Citiamo i momenti migliori di Jimmy e Saul.

6903 0

Better Call Saul 4 arriverà su Netflix Italia martedì 7 agosto. Dopo i rumors sul crossover con Breaking Bad, la stagione si prepara ad entrare nell’universo narrativo della serie principale. Con ciò, non solo rivedremo i personaggi amati dal lontano 2008, ma incontreremo Saul Goodman. La trasformazione di Jimmy è ancora in corso, con elementi che preparano il pubblico a quel che già sappiamo da Breaking Bad.

In Better Call Saul abbiamo visto la bontà di Jimmy e come sia predisposto alle buone azioni, messe in pratica con metodi discutibili. Il suo destino è di essere di ancora in conflitto con sé stesso, nel dubbio su cosa sia la vita ordinaria e corretta. Il manager di Cinnabon infatti ha molto di Jimmy e davvero poco di Saul. Vediamo alcune delle scene che li confrontano, preparandoci a quello che vedremo in Better Call Saul 4.

Better Call Saul – Lantern

Better Call Saul projectnerd.it

L’ultimo episodio della terza stagione di Better Call Saul è il miglior esempio di sacrificio di Jimmy, alle prese col Caso Sandpiper, il ricovero per anziani che truffa i suoi ospiti per pungolarli.

Jimmy ha aiutato i malcapitati ma non senza l’imbroglio, di cui paga le spese Irene, un’anziana messa contro le amiche da Jimmy stesso per sfruttare al meglio un’occasione a favore delle indagini. Nonostante il proprio tornaconto e l’essere diventato l’idolo del ricovero, l’avvocato escogita una finta interruzione ad una lezione di Yoga, lasciando aperto un microfono una volta uscito dalla palestra.

Il protagonista confessa quindi di aver usato Irene e di disprezzare gli anziani, ammettendo “per sbaglio” il piano. Così facendo riesce a riconciliare le anziane amiche togliendosi il senso di colpa, a carissimo prezzo per la sua reputazioneLantern rappresenta al meglio il carattere del Jimmy di Better Call Saul, pieno delle sue doti migliori e di capacità strategiche, anche a costo della sua salvaguardia.

Breaking Bad – Better Call Saul

Better Call Saul projectnerd.it

Nel settimo episodio della seconda stagione di Breaking Bad Bob Odenkirk appare per la prima volta nei panni di Saul Goodman, la cui fama è un effetto del suo successo tra i delinquenti. Walt va da Saul per far scagionare “suo nipote“ senza mezze misure da delle accuse di spaccio – altrimenti la distribuzione di Blue Sky crollerebbe – solo che Saul rifiuti scaltramente la proposta fattagli in modo tanto losco.

Walt e Jesse rapiscono Saul e lo minacciano di morte nel deserto, ma l’avvocato smaschera immediatamente i due e stringe con loro il miglior accordo dal quale trarrà il 17% dei profitti della metanfetamina. L’episodio è una scioccante entrata in scena di Saul, al massimo splendore delle sue doti di mercenario.

Better Call Saul – Expenses

Better Call Saul projectnerd.it

In chiusura della terza stagione, Better Call Saul vede Jimmy reduce del processo contro Chuck, che mette a dura prova il suo senso di giustizia arrivando ad umiliare il fratello. È proprio contro il fratello che Jimmy si scaglia in Expenses. Condannato ai servizi sociali e all’esenzione dall’avvocatura per un anno, il giovane McGill deve reinventarsi tirando le somme economiche.

Recatosi all’assicurazione per controllare la sua polizza professionale, scopre di dover pagare un premio doppiamente superiore alle sue facoltà, fatto che scatena in lui una fredda vendetta inscenando una pantomima necessaria a citare l’infermità mentale di Chuck, per mettergli contro l’assicurazione e rovinargli la reputazione. Un vero esempio di quanto Saul ci sia in Jimmy.

Breaking Bad – Granite State

Better Call Saul projectnerd.it

Nel penultimo episodio di Breaking Bad troviamo qualcosa che Saul ci aveva tenuto nascosto per quattro stagioni – la sua vera natura. Granatine State mostra alcune caratteristiche di Jimmy che troveremo in Better Call Saul: di fronte al disastro umano ed economico causato da Walt, Jimmy torna ad essere un ottimo avvocato dotato delle migliori intenzioni.

Nello scantinato dove sta aspettando di partire per il Nebraska, Jimmy concede a Walt la sua l’ultima consulenza legale, suggerendogli di costituirsi per aiutare la famiglia White nel migliore dei modi. Jimmy esce quindi di scena da Breaking Bad, tornando ad essere un uomo innamorato della legge ma che ha scelto la via “meno ortodossa” per motivi che forse scopriremo in Better Call Saul 4.

LEGGI ANCHE: Quanto la quarta stagione toccherà Breaking Bad

Fonte: CinemaTown

Per tutte le notizie sul mondo di Netflix seguite punto Netflix su Facebook
bannerpni

Francesco Paolo Lepore

Redattore presso PJN e CinemaTown, laureato in Nuove Tecnologie dell'Arte, studente di Social Media Marketing. Il cinema è una costante della sua vita. Ha scritto e diretto diversi progetti per le università e il territorio. Amante dei mass media, ne studia minuziosamente i meccanismi utili alla comunicazione emozionale. Scrive da sempre, osserva da sempre, ricorda tutto da sempre.