Fahrenheit 11/9 projectnerd.it

Fahrenheit 11/9: il nuovo trailer del documentario di Michael Moore contro Trump È l'amministrazione Trump l'oggetto della critica di Moore in questo nuovo documentario, che parlerà delle conseguenze del trumpismo.

5933 0

Il Premio Oscar Michael Moore è sceso di nuovo in campo senza risparmiare nessuna delle sue opinioni nel nuovo documentario contro la politica americana trumpista, Fahrenheit 11/9, che riprende il celeberrimo titolo del documentario girato nei primi anni del 2000, all’epoca per denunciare alcune conseguenze dell’amministrazione di George W. Bush.

L’HuffPost ha twittato il primo trailer esclusivo del film, in uscita nelle sale americane il 21 settembre del 2018. Alcuni dei volti noti che possiamo vedere nella clip sono quelli della candidata democratica al Congresso Alexandria Ocasio-Cortez, quello del sopravvissuto alla sparatoria di Parkland David Hogg e – naturalmente – quello del Presidente Donald Trump. A riecheggiare nel trailer è la domanda posta proprio da Michael Moore, che senza mezzi misure chiede a gran voce e allibito “Come c***o è successo?”.

LEGGI ANCHE: Lynch a supporto di Trump

Il titolo di Fahrenheit 11/9 richiama appunto quello di Fahrenheit 9/11 del 2004, in cui Moore analizzò molti dei retroscena dell’amministrazione Bush. Il nuovo film però non avrà quell’epoca come tema principale, alludendo invece alla data del 9 novembre 2016, giorno in cui è stato annunciato Donald Trump vincitore delle elezioni presidenziali contro Hilary Clinton.

Lo scorso giungo Moore ha dichiarato al conduttore di The Late Show Stephen Colbert che Fahrenheit 11/9 avrebbe parlato principalmente del motivo per cui tutti si chiedono “come diavolo siamo arrivati a questa situazione e come ne usciremo.“ citando anche il proprio disgusto per il nuovo presidente e verso il movimento conservatore, tanto discusso in questi giorni a livello internazionale.

Conosco Roseanne e conosco il Presidente Trump, stanno per rimpiangere il giorno in cui hanno fatto la mia conoscenza!

Quest il tweet di Michael Moore dopo che la sitcom di Roseanne Barr venne ufficialmente cancellata dalla ABC a causa del commento razzista rilasciato su Twitter da Barr riguardo il consigliere di Obama Valerie Jarrett.

A Fahrenheit 11/9 è stata la Midwestern Films, che lo presenterà in anteprima al Toronto film Festival il prossimo mese.

Fonte: CinemaTown

Francesco Paolo Lepore

Francesco Paolo Lepore

Redattore presso PJN e CinemaTown, laureato in Nuove Tecnologie dell'Arte, studente di Social Media Marketing. Il cinema è una costante della sua vita. Ha scritto e diretto diversi progetti per le università e il territorio. Amante dei mass media, ne studia minuziosamente i meccanismi utili alla comunicazione emozionale. Scrive da sempre, osserva da sempre, ricorda tutto da sempre.