Star Trek Picard: spostate a febbraio le riprese della seconda stagione L'ufficialità è arrivata direttamente per voce dell'attrice Jeri Ryan tramite Twitter

287 0

Arrivano nuovi aggiornamenti riguardo lo status della lavorazione della seconda stagione di Star Trek: Picard. Come confermato recentemente su twitter dall’attrice Jeri Ryan, vera e propria veterana dell’universo di Star Trek, le riprese sono attualmente rinviate al 1 febbraio 2021. Inizialmente i piani per Picard erano di iniziare le riprese della seconda stagione durante l’estate, sulla scia della distribuzione degli episodi della prima stagione, il cui ultimo episodio è stato diffuso in marzo. Ciò ovviamente è stato reso impossibile a causa della pandemia da COVID-19, ma ad oggi ancora non erano arrivate ufficialità circa una nuova possibile data di inizio della lavorazione, nonostante sul web circolassero voci secondo cui alcuni leak indicavano il mese di gennaio come probabile data.

Ora, finalmente, i fan hanno avuto una notizia direttamente per voce di una dei protagonisti di Picard. È stata infatti Jeri Ryan, volto noto tra i fan per essere l’interprete, fin dai tempi di Star Trek: Voyager, del personaggio “Sette di Nove”, ad aver indicato e confermato l’1 febbraio come nuova data di inizio delle riprese, in risposta a un tweet a lei rivolto in cui le si chiedevano appunto notizie sulla possibilità di girare in gennaio.

Star Trek: Picard non è comunque l’unica serie appartenente all’universo trekkiano ad affrontare problemi nell’organizzazione delle fasi di ripresa. Le riprese di Star Trek: Discovery sono infatti cominciate con 4 mesi di ritardo, ritardando di conseguenza l’uscita della quarta stagione da novembre 2020 a giugno 2021. Per quanto riguarda invece Star Trek: Strange New Worlds, le riprese dovrebbero cominciare in Canada a febbraio 2021.

A questo punto, però, la domanda cambia. Ora che finalmente i fan hanno una certezza sulla data di inizio delle riprese, a breve incominceranno a chiedersi quando la seconda stagione vedrà effettivamente la luce e sarà distribuita. A tal proposito possiamo azzardare un ipotesi guardando le tempistiche della prima stagione: la produzione iniziò sul finire di aprile 2019 e si concluse a settembre dello stesso anno; da li, ci vollero solamente 4 mesi prima del debutto dello show su Netflix. Se quindi questa tabella di marcia dovesse essere replicata, le riprese dovrebbero finire intorno a luglio 2021, il che significa che possiamo aspettare di vedere la seconda stagione a novembre 2021, 20 mesi dopo la trasmissione dell’ultimo episodio. Ricordiamo tuttavia che le riprese verranno effettuate in California, le cui restrizioni anti-coronavirus in vigore sono tra le più strette di tutti gli Stati Uniti d’America, indi per cui è possibile che la lavorazione della seconda stagione di Star Trek: Picard possa subire ulteriori ritardi.