The Rental: La recensione

1003 0

Dave Franco per il suo debutto ufficiale dietro alla macchina da presa dirige The Rental, un thriller – horror disponibile da qualche tempo su Amazon Prime Video.

2 coppie affittano online una casa lussuosa per poter passare un fine settimana lontano dal caos della loro routine, quello che non sanno è il loro weekend sarà molto più complicato di quello che desideravano.

La premessa di The Rental è sicuramente di quelle che avrete già sentito numerose volte, gruppo di persone in una casa lontana dal resto del mondo che diventano bersaglio facile per killer – come in questo caso – o altre creature di ogni tipo.
A fare la differenza nel caso del film di Franco è l’atmosfera che la sceneggiatura decide di costruire attorno alla sceneggiatura. Un clima diverso da quello dei soliti slasher che caratterizzano il genere fin dagli anni’80, per certi versi possiamo definirla una versione ibrida in cui gli stilemi classici di questo genere di titoli si mescolano con uno stile più da orrore indie moderno, giocando maggiormente con le atmosfere e sulle presenze.
I protagonisti iniziano il loro processo di autodistruzione ben prima dell’arrivo del loro aguzzino, sono loro stessi i primi a farsi male a vicenda attraverso segreti nascosti e demoni interiori cadendo vittime delle loro stesse tensioni sopite, prima ancora che il vero uomo dietro le quinte faccia il suo ingresso.

The Rental non è un film indimenticabile, ma funziona benissimo, costruisce attorno alla figura del suo serial killer misterioso uno schema che potrebbe addirittura essere ripreso e ampliato in un possibile sequel. Non ha guizzi di regia o scene particolarmente splatter, ma riesce a tirare fuori il meglio da un buon cast (che comprende Dan Stevens,Alison Brie e Sheila Vand) e dalla sua idea iniziale ,una scheggia che scorre rapida e colpisce il bersagli.

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD