Danguard

4026 0


Wakusei Robo Danguard Ace (Il robot planetario Danguard Ace)
1977 – Asahi Tsushinsha, Toei Animation 56 episodi

Trama
La Terra è ormai ridotta al limite della sopravvivenza per colpa dell’uomo che l’ha resa pressochè sterile sfruttando fino all’ultimo tutte le risorse che il pianeta stesso offriva, e soltanto la colonizzazione del fantomatico decimo pianeta del sistema solare, con la sua natura incontaminata, può risollevare le sorti dell’umanità. Milioni di persone ripongono le loro speranze su quel pianeta e così il dottor Galax, direttore della base terrestre Yasdam, insieme agli scienziati di tutto il mondo sviluppa un progetto per iniziare la colonizzazione del pianeta: il Progetto Prometeo (Promete Project). Tale progetto prevede la costruzione di un razzo spaziale che permetterà agli esseri umani di mettere piede sul decimo pianeta. Finalmente arriva il grande giorno, dopo anni di lavoro alla base spaziale dell’isola di Tobishima, il missile (chiamato Prometeo) è pronto per il primo lancio. Tutti i maggiori scienziati sono in attesa per il decollo del missile, compresi il dottor Galax, il dottor Doppler e il piccolo Arin, figlio del comandante Cosmos che è a capo dell’ equipaggio del missile. Il lancio avviene con successo, ma una volta nello spazio il comandante Cosmos improvvisamente distrugge tutte le astronavi dei suoi compagni e sparisce nello spazio, diventando un traditore del genere umano sotto gli occhi del proprio figlio, e facendo fallire così il progetto prometeo. Successivamente Doppler, proclamandosi cancelliere, convinse il mondo intero dell’alto tradimento del comandante Cosmos, e quindi dichiarò guerra a tutti gli scienziati coinvolti nel progetto Prometeo, sostenendo inoltre di volere il decimo pianeta tutto per se e per una nuova razza di eletti. Da quel momento tutti videro Arin come il figlio del traditore, e fu così che il bambino per riscattare l’onore del padre, giurò di diventare il pilota migliore del mondo.
DIECI ANNI DOPO…
Arin è cresciuto, ed è un pilota cadetto della base Yasdam, la stessa base dove in passato si trovava il padre. Insieme ai suoi compagni (Kauban e Katula), Arin si esercita ogni giorno sotto la guida del dottor Galax, che nel frattempo ha iniziato anche la costruzione del “Satellizzatore” una gigantesca macchina da combattimento per cercare di opporsi alla sete di conquista del cancelliere Doppler. In seguito durante un attacco di quest’ultimo, Arin viene aiutato in battaglia da un’astronave sconosciuta pilotata un uomo mascherato sfuggito all’esercito di Doppler. L’uomo vuole allearsi con il dottor Galax per sconfiggere Doppler, ma tutti sono diffidenti nei suoi confronti perché risulta impossibile stabilire la sua identità: la sua faccia è nascosta da una maschera di ferro e la memoria è stata completamente cancellata al punto tale da non ricordarsi più nemmeno il proprio nome. “Capitano Dan”: questo sarà il nome che il dottor Galax darà all’uomo mascherato avendolo poi accettato come membro della base Yasdam. Tuttavia oltre ai continui attacchi di Doppler, un altro problema affligge Galax. Per pilotare il satellizzatore occorre una persona fisicamente e psicologicamente forte, deve essere esperto e coraggioso e inoltre chi sarà il suo istruttore?
Il capitano Dan sarà l’istruttore date le sue enormi capacità di pilota, e lui stesso sceglierà i potenziali piloti del satellizzatore: ovvero il Danguard! Arin Kauban e Katula iniziano così, i tremendi addestramenti del capitano Dan, che in più di qualche occasione sono al limite della resistenza umana, ma che in seguito risulteranno essere indispensabili per diventare piloti del Danguard. Per il suo modo di addestrare, spesso non è ben visto dai membri della base, ne da Banta e ne da Nova, e perfino il dottor Sanders è contrario a tale tipo di esercitazioni. Nel frattempo Doppler insieme al suo braccio destro il vice cancelliere Sigma e al comandante Goudon, studiano ogni strategia possibile per annientare Galax e la base Yasdam, inviando dal loro quartier generale i loro potenti robot Megasatan. Sfortunatamente durante le battaglie Kauban muore precipitando con il suo jet, e Katula rimane gravemente ferito alla spina dorsale, quindi Arin rimane l’unico pilota del capitano Dan. Andando avanti nella serie, Arin riesce a superare tutte le prove del suo istruttore (formazioni D-U-T / velocità fino a forza 15 ecc.) e riesce quindi a diventare il primo pilota del Danguard riscattando così l’onore del padre. Tuttavia Arin soffre ancora per l’azione commessa dieci anni prima dal suo genitore, e non immagina neanche lontanamente che invece il capitano Dan è in realtà Cosmos ossia proprio suo padre! In seguito il capitano Dan ritrovata la memoria rivela la propria idendità solo al dottor Galax e racconta la vera natura dell’incidente e di come il cancelliere Doppler si impadronì della sua mente facendo fallire il progetto prometeo, però preferisce non rivelarsi al proprio figlio per non distrarlo dalla sua missione di combattente. Doppler intanto inizia la costruzione di una gigantesca astronave, il Planester, con la quale intende partire con il suo esercito alla volta del decimo pianeta per iniziarne la colonizzazione, nel frattempo però le battaglie continuano, e sopraggiungono anche nuovi personaggi, come il capitano Harken a l comando delle truppe d’assalto di Doppler, e Tony che prende il posto del capitano Dan come secondo pilota del Danguard. Durante un combattimento purtroppo il valoroso capitano Dan perde la vita, e così Arin scopre nel più tragico dei modi che il suo istruttore è in realtà suo padre disperandosi per averlo perso nuovamente e questa volta per sempre. Molti saranno ancora i combattimenti che i nostri eroi dovranno affrontare…

Personaggi:
_Arin /Ichimonji Takuma:E’ l’eroe della storia e il pilota del Danguard. Suo padre, il capitano Cosmos, un grande pilota, scompare misteriosamente anni prima, al principio dell’inizio del Progetto Prometeo, così Arin creasce credendo che suo padre sia morto.
Viene cresciuto dal Dottor Galax e durante tutta la sua giovane vita vive con lo spettro della figura del padre deceduto, spingendo costantemente se stesso per diventare il miglior pilota possibile, un pilota di cui il padre avesse potuto esserne orgoglioso.
Diventa cadetto e allievo pilota alla base Yasdam e successivamente, dopo gli estenuanti e inumani allenamenti del capitano Dan, verrà promosso primo pilota del Danguard.
_Mister X – Il Capitano Dan/Ichimonji Dantetsu: Il comandante Cosmos è il padre di Arin. Viene nominato capo della missione per raggiungere il decimo pianeta a bordo del missile Prometeo.
Una volta nello spazio però il comandante Cosmos improvvisamente distrugge tutte le astronavi dei suoi compagni e sparisce nello spazio, trasformandosi in un traditore del genere umano sotto gli occhi del proprio figlio, facendo fallire inoltre il Progetto Prometeo.
Nessuno sa che fine abbia fatto, si ipotizza anche la sua morte, ma con grande sospresa riapparirà nella serie sotto le spoglie del mitico capitano Dan.
Il Capitano Dan in realtà è il padre di Arin dato per disperso nell’incidente del Progetto Prometeo avvenuto anni prima. Durante tale incidente il capitano viene catturato dall’impero di Doppler e reso schiavo.
L’ufficiale riesce a fuggire dalla prigionia e quando riesce a raggiungere la Terra, salva Arin da un attacco di Doppler. L’uomo, completamente privo della memoria, viene accolto presso la base Yasdam e battezzato come Mister X o “uomo dalla maschera di acciaio” a causa della maschera metallica sul suo volto, applicatagli da Doppler come strumento di controllo mentale e che non può essergli levata.
Il Dottor Galax gli attribuisce il nome di Capitano Dan e, visto che la sua straordinaria abilità di pilota è rimasta inalterata nonostante l’amnesia, viene destinato all’istruzione e all’allenamento dei cadetti della base al fine di farne dei validi piloti del Danguard.
Benché non sia più sotto il controllo di Doppler, soffre terribili dolori a causa della maschera quando i nemici cercano di esercitare il loro controllo mentale su di lui.
Presto il Capitano riguadagna la sua memoria e realizza che Arin è suo figlio; rivelata la sua vera identità al Dottor Galax, decide di non svelare ciò ad Arin, preferendo attendere quando il figlio diventerà un vero uomo.

_Dottor Galax/Ooedo Hakase: E’ il comandante del progetto Prometeo, il capo della base Yasdam e costruttore del Danguard. E’ a lui che si affida la responsabilità della difesa della Terra e l’utilizzo del Danguard.
Spesso è in conflitto con il capitano Dan per gli estenuanti allenamenti imposti ad Arin e agli altri cadetti della base.
Era l’unico a credere che Cosmos non fosse un traditore all’epoca del progetto Prometeo ed è l’unico a conoscere la vera identità del Capitano Dan, padre di Arin.
_Nova/Kirino Lisa: Unica ragazza della base, è l’ufficiale addetto alle comunicazioni della base Yasdam.
Spesso si trova in contrasto col capitano Dan per i metodi disumani di allenamento impiegati su Arin per il quale nutre un forte sentimento.
Durante il lungo viaggio di Yasdam verso Prometeo Nova spesso esce in ricognizione pilotando la “Space Lady”, dimostrando quindi di avere anche discrete capacità come pilota. In seguito abbandonerà la Space Lady per pilotare la “Freccia dello Spazio”, mezzo molto più funzionale ed efficace e nel mecha design del tutto simile alla Freccia del Cielo.

_Banta /Arai Banta: Ingegnere meccanico del Danguard e addetto al sistema di difesa della base Yasdam, è un grande amico di Arin.
_Dottor Sanders /Sado Shuzou: Ufficiale medico della base.
Fortemente contrariato dai metodi di insegnamento del capitano Dan, è in continua discussione con quest’utimo e con il dottor Galax. Gira sempre con una bottiglia di sakè in mano.
_Professor Nelson /Tanuki Kyouju: Buffo scienziato della base col sigaro sempre in bocca. Ha costruito il robottino Altair.
_Altair /Tamagar: Robottino della base costruito dal prof. Nelson; ha due pinze al posto delle braccia e cammina solo con una ruota. Il robottino è un grande amico di Mioxen, la bambinetta della base.
_Mioxen /Arai Miyoko: Bambinetta della base. E’ la sorellina di Banta.
_Taron /Pocket Monkey Tarou: Taron è una scimmietta che Arin recupera da una sonda spaziale della NASA caduta sulla Terra. Da quel momento il piccolo animale diventa la mascotte della base.
_Tony /Oboshi Hideto: Tony è il figlio di un ingegnere aeronautico che viene reclutato insieme a Jet Joe dal Capitano Dan per essere il copilota del Danguard con Arin.La sua grande passione per il volo lo convince ad accettare la proposta di Dan con il sogno di poter un giorno pilotare il Danguard. Il capitano Dan accende tra Arin e Tony una forte rivalità con lo scopo di far si che entrambi i piloti desiderino superarsi a vicenda, migliorando così le loro abilità, ma che svilupperà anche un forte senso di amicizia tra i due giovani che non verrà intaccata neanche quando scopriranno di essere tutti e due innamorati di Nova. Col tempo Tony farà del progetto Prometeo la sua missione a cui si dedicherà con grande abnegazione sino al termine della felice impresa.

I Nemici
_Cancelliere Doppler /Doppler Soutou : Malvagio scienziato coinvolto nel progetto Prometeo. Fin dall’inizio del progetto intende conquistare il decimo pianeta per i suoi scopi personali e prepara un piano per far fallire la missione ai danni del comandante Cosmos. Dopo aver essere riuscito nel suo intento, Doppler, proclamandosi cancelliere, convince il mondo intero dell’alto tradimento del comandante Cosmos, e quindi dichiara guerra a tutti gli scienziati coinvolti nel progetto, sostenendo inoltre di volere il decimo pianeta tutto per sé e per una nuova razza di eletti.
In seguito si rifugerà in una base segreta dove inizierà a schiavizzare gli uomini rendendoli sudboli al suo potere tramite un lavaggio del cervello e una maschera di ferro che ricopre completamente la testa che ne permette il controllo mentale.

_Vice Cancelliere Sigma /Hechi Fuku Soutou: Scienziato capo dell’esercito di Doppler e secondo in comando al cancelliere. E’ lui che si occupa di concepire la strategia per attaccare il Danguard e la Base Yasdam inviando ogni volta i potenti Megasatan.
_Capitano Kudon /Gudon Sentou Taichou: Primo ufficiale dell’esercito di Doppler e sottoposto a Sigma nella gerarchia di comando. Spesso pilota di persona i Megasatan che combattono contro Danguard e viene cronicamente rimproverato da Doppler per i continui fallimenti. Morirà durante un combattimento contro il Danguard.
_Colonnello Fritz Arkher /Tony Harken: Comandante delle truppe d’assalto di Doppler, presentate come potente risorsa segreta del Planester. Personaggio deciso ed orgoglioso, sarà l’unico che alla fine della serie passerà dalla parte del bene. Dopo un grande travaglio interiore, sarà lui stesso ad uccidere il cancelliere Doppler.

Basi/navi/mecha
_Il Satellizzatore Satellizer: Il satellizzatore viene usato principalmente come modulo aereo, è capace di raggiungere mach 15. Data la sua struttura il Satellizzatore può uscire dall’atmosfera terrestre per viaggiare nello spazio. Armi: Cannoni Balkan, Missili Balkan

_La Trasformazione: La navetta guidata da Arin (che costituisce l’elmetto di Danguard) si separa dalla nave la quale, sotto la guida del Capitano Dan, esegue la trasformazione nel corpo di Danguard. Dopo tale manovra la navetta di Arin si aggancia alla testa permettendo al ragazzo di prendere il controllo del possente Robot.

_Danguard A /Dangaard Ace: Il Danguard è un possente robot concepito e realizzato dal Dottor Galax.
Esso è in grado di assumere una configurazione robot e una configurazione astronave. La prima viene utilizzata per affrontare i robot nemici inviati da Doppler, i Megasatan, la seconda per i combattimenti in cielo e chiamata anche Satellizzatore.
Il Danguard è alloggiato all’interno della Base Yasdam in configurazione Satellizzatore, pronto al decollo per ogni evenienza. Altezza: 200 metri, Peso: 5000 tonnellate, Velocita’: 15 Mach
Armi: Cannone Balkan, Pugni cosmici , Occhi d’attacco, Frecce Cosmiche, Missile, Arm Punch, Kick, Raggi Magnetici, Onde a raggi infrarossi

_La Base Yasdam / Uchuu Bokan Jasdam: E’ la base terrestre diretta dal dottor Galax. Al suo interno si trova il Danguard ed i jet dei piloti cadetti, nonchè l’astronave del capitano Dan con la quale sfuggì dall’esercito di Doppler. Durante gli attacchi la base viene protetta da una barriera invisibile, mentre come armamento difensivo possiede dei piccoli cannoni e mitragliatrici. Ha la capacità di separarsi ed è in grado di volare.
_La Freccia del Cielo: Aereo speciale d’addestramento, permette ai cadetti di prepararsi al meglio per guidare il Danguard. La parte anteriore si sgancia, sale rapidamente e inverte la rotta, e si riunisce col resto dell’aereo: la manovra viene effettuata a “forza 15”, la massima velocità del Danguard. Spesso pilotata dal Capitano Dan per fronteggiare i caccia nemici, la Freccia del Cielo è armata di Cannoni e Missili Balkan .
_Space Lady: Mezzo di ricognizione impiegato nel lungo viaggio verso Prometeo. La Space Lady è pilotata da Nova.

Alan Rossi

Alan Rossi

Esperto di anime, è l'enciclopedia vivente di vecchi anime e di Tokusatsu!

There are 1 comments

Comments are closed.