MSI Aegis 3 Recensione: il piccolo col Turbo di MSI colpisce in pieno

3822 0

Avete presente quelle automobili di categoria B di inizio anni ’90 con motore Turbo? Parlo della Fiat Uno Turbo, della Ford Fiesta Turbo, della Seat Ibiza Turbo o anche della Peugeout 106 Turbo, tutte macchinine piccole e leggere che, nonostante le dimensioni compatte e le umili provenienze, riuscivano a raggiungere velocità di punta sorprendenti. Ecco: la serie Aegis di MSI mi ha sempre dato la medesima sensazione. Una macchina compatta, leggera, dal design si accattivante, ma che mai ti aspetteresti che dentro il suo piccolissimo case nasconda uno SLI di GTX 1080 pronte a fare a pezzi qualsiasi monitor a 60 Hz. Perché alla fine è proprio così: l’Aegis 3 è nato per sorprendere, per vincere e soprattutto convincere tutti coloro che cercano una soluzione compatta con la qualità di hardware MSI.

Noi di Projectnerd.it assieme agli amici di Pc Hunter lo abbiamo testato a fondo e siamo pronti per darvi le nostre considerazioni. Ovviamente questo articolo fa parte del progetto di “Project Hunter“, una serie di articoli dedita a divulgare informazioni utili riguardo ai più incredibili pezzi d’artiglieria per Pc Gaming presenti sul mercato. Di seguito trovate quindi la nostra videorecensione dell’Aegis 3 e poco sotto invece la versione scritta delle nostre considerazioni. Buona visione!

Per una esperienza migliore vi invito inoltre di visitare e a iscrivervi al canale di Ph//. (Project Hunter), di mettere un bel “Mi Piace” al video e perché no: magari condividerlo nei social, che va sempre bene. Ma bando alle ciance, ecco cosa pensiamo dell MSI Aegis 3:

ESTETICA

L’MSI Aegis 3 si presenta come un computer estremamente compatto. Il form factor è ovviamente MINI-ITX e supportato da hardware creato appositamente da MSI. A tal proposito troviamo un case in plastica e acciaio elettrozincato che propone forme taglienti e accattivanti, ma non troppo fantascientifiche. Quello che sicuramente cattura l’attenzione è il fatto che il case poggia sul piano d’appoggio soltanto con i piedini anteriori, lasciando invece in sospensione tutto il troncone posteriore, il quale culmina con due spoiler appuntiti. La parte anteriore mi ricorda molto quella di un Jet: spigolosa e aerodinamica, mentre lo scudetto centrale di MSI ci ricorda chi ha costruito questa piccola bellezza tutto pepe.

Le paratie laterali ci offrono l’unica opportunità di dare uno sguardo all’interno del computer, sebbene in realtà la piccola finestrella esterna sia praticamente oscurata dalla grande (o grandi) schede grafiche dekstop scelte dall’azienda taiwanese. La GPU è infatti il componente più grande che si può trovare all’interno dei case della serie AEGIS, ma è magistrale il fatto che MSI abbia pensato a un design che potesse sostenere e soprattutto dissipare tutto il calore prodotto da hardware così potente posto in modo così ravvicinato. In ogni caso, visivamente parlando, ci si trova davanti a un bel computer che grazie al supporto Mystic Light di MSI può essere personalizzato con led specifici per una esperienza visiva ad alto impatto.

aegis 3 design estetica
Visivamente parlando l’Aegis 3 è davvero bello da vedere

ESPERIENZA DI UTILIZZO

La serie AEGIS è ovviamente personalizzabile tramite il configuratore presente nel sito internet dell’azienda orientale, ma può costare caro acquistare la versione più potente. Parlando però nel concreto, la versione base, che offre una GTX 1060 da 6 GB, 8 GB di ram DDR4, un Intel Core i5 di settima generazione (i5-7400), un Hard Disk da 1 TB e un SSD M.2 da 256 GB e venduta a circa 1300 euro, offre tutto il necessario per godersi i videogiochi di questa generazione a dettaglio ultra in FULL-HD senza problemi. Certamente con una GTX 1060 si può ambire a giocare anche in 2K con videogiochi di qualche anno passato, ma sostanzialmente non si avranno sostanziali problemi nel gestire qualsiasi tipo di videogioco. Certo: per chi vuole di più può scegliere una bella GTX 1070 da 8 GB o, se vuole proprio il massimo, può optare per una configurazione con i7-7700K, 32 GB di RAM, SLI di GTX 1080 e memoria da vendere a patto di sborsare oltre 4’000 euro. Forse un po’ troppi in questo caso.

Sensata è quindi la scelta di acquistare la versione base, che oltre alla potenza di calcolo offre un pacchetto di feautures Made in MSI tutto da gustare. Innanzitutto l’hardware scelto da MSI è ottimizzato per la tecnologia Vr che, con il Vr-LINK brevettato, permette di collegare qualsiasi visore Vr in modo semplice e intuitivo. In secondo luogo MSI permette di fare upgrade alla propria configurazione di gioco con hardware di terze parti (si può quindi cambiare processore e scheda grafica anche dopo l’acquisto), mentre è presente il sistema di raffreddamento Silent Storm che promette temperature oneste a decibel molto bassi (cosa molto utile se si gioca durante la notte). Oltre a questo è presente il sistema audio Nahimic 2 con Audio Boost per godere di una esperienza audio in alta definizione e un sistema di connessione Ethernet e Wi-Fi ottimizzato per il gaming.

Cosa volere di più? Beh: forse sapere che una volta tolto dalla scatola l’Aegis 3 è già pronto per il gioco potrebbe far felici tutti gli acquirenti meno esperti.

msi-aegis_3-product_pictures-3d28
L’Esperienza di utilizzo dell’Aegis 3 è a dir poco sbalorditiva: tutta la tecnologia Made in MSI messa a disposizione per una configurazione subito pronta all’uso (notare che la GPU è montata in verticale”)

RIFLESSIONI

Nonostante il prezzo mediamente più alto rispetto a configurazioni “gaming” presenti sul mercato, l’Aegis 3 propone hardware di qualità e davvero studiato per noi videogiocatori. Sul mercato esistono infatti moltissime macchine che vengono spacciate come computer da gioco definitivi, quando in realtà propongono soluzioni scadenti e molto al di sotto delle aspettative. Ebbene: l’Aegis 3 non è affatto così e ve lo può dimostrare in qualsiasi momento. Il sovrapprezzo è quindi dovuto al design ricercato, al fatto che in uno spazio piccolissimo ci stia il ben di dio, al tempo di assemblaggio (il computer è solido e senza scricchiolii), il costo di licenza di Windows 10 e alle numerose ottimizzazioni promosse da MSI. Certo: chi ne è capace potrebbe riuscire a creare una configurazione custom dal rapporto qualità/prezzo migliore rispetto alla proposta di MSI, ma se fossi nei panni di un giocatore alle prime armi con il Pc Gaming prenderei in seria considerazione queste build.

Unica nota dolente in un orchestra che funziona bene è sicuramente il problema dell’Overheating. Di fatti, nonostante il computer sia stato studiato per un airflow deciso e funzionale, può capitare che nelle situazioni più difficili il processore si surriscaldi andando quindi a diminuire la sua frequenza e di conseguenza la sua potenza. Tale episodio è capitato anche a noi, ma è giusto affermare che in quella casistica abbiamo noi stessi cercato di mandare in Overheating il nostro Aegis 3 mediante programmi di benchmarking creati appositamente per stressare la CPU al massimo delle sue possibilità per un tempo prolungato. Uno scenario praticamente impossibile in ambito gaming (in gioco l’Aegis 3 non fallisce mai), ma che è giusto comunicare.

msi-aegis_3-product_pictures-3d7-990x847

 

 

CONLCUSIONI

L’MSI Aegis 3 è davvero un bel pezzo di computer. Paradossalmente la sua configurazione di base con la GTX 1060 basta e avanza per tutti quei giocatori che hanno voglia di sperimentare con il Pc Gaming senza rischiare di spendere troppo denaro per hardware potentissimo, ma inutilizzato. La versione migliore è per noi quella con un bel i5-7400 e una GTX 1070: stabile e decisamente potente. Per il resto siamo sorpresi da come MSI abbia gestito il suo piccolo pepato: i materiali sono di grande qualità, il design colpisce al primo sguardo mentre l’esperienza di utilizzo sembra quella di un vero e proprio High-End. Insomma: se volete approcciarvi al mondo del Pc Gaming e non volete pensare ad altro se non a giocare, allora l’Aegis 3 è davvero la scelta che fa per voi. Per tutti gli altri chedo comunque di tenerlo in considerazione: il suo irresistibile design potrebbe diventare fonte di acquisto anche per chi ricerca una soluzione versatile da veri videogiocatori.

 

  • Estetica
  • Funzionalità
  • Esperienza di Utilizzo
  • Rapporto qualità/prezzo
4.1

In Breve

l’MSI Aegis 3 è una gran bella soluzione per chi non sa costruirsi un computer e soprattutto vuole godere in una esperienza subito pronta per l’utilizzo. Consigliato anche per le sue estese funzionalità e per il suo design accattivante.

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.