Elton John difende Kevin Spacey: “licenziato senza un giusto processo” "Non sono d’accordo con le persone accusate ma molte di loro non hanno avuto e non avranno un giusto processo"

17403 0

Dopo le numerose accuse di molestie sessuali, aggressioni e violenze sessuali, diffuse a Hollywood negli ultimi mesi, numerosi artisti hanno preso una posizione netta, appoggiano i movimenti #MeToo e Time’s Up.

Molti di coloro che parteciperanno ai Grammy Awards il prossimo 28 Gennaio si impegneranno a sostenere i due neonati movimenti, indossando delle rose bianche. Il noto cantante inglese, Elton John siederà in prima fila alla cerimonia.

In un intervista alla CNN, Elton John ha espresso il suo pensiero riguardante gli scandali legati alla cattiva condotta sessuale; il cantante ha esortato le persone a mantenere una mentalità aperta quando si tratta di tali accuse.

“Viviamo in un momento sconvolgente, le persone accusano la gente di ‘questo e quello’. Non sono d’accordo con le persone accusate ma molte di loro non hanno avuto e non avranno un giusto processo, penso che questo sia davvero negativo”.

Riferendosi al licenziamento dell’amico, Kevin Spacey, da House of Cards, serie targata Netflix, Elton ha aggiunto:

“Penso che le persone accusate di qualcosa non debbano essere licenziate fino a quando non si dimostrerà la loro colpevolezza” e aggiunge, “d’altra parte capisco che molte donne siano state abusate da tempo immemore; tutto è successo a causa di Harvey Weinstein”

E’ probabile che i Grammy Awards di questo fine settimana riguarderanno anche lo scandalo; Elton dice di non vedere l’ora di sapere come verrà affrontato tale tema durante la cerimonia.

“sarà interessante, vedere cosa farà la gente, cosa dirà”.

Ma anche Elton John non è nuovo alle accuse di molestie; uno dei suoi body

guard lo ha citato in giudizio nel 2016 accusandolo di “sgraditi e offensivi comportamento”. La star di “Your Song” ha fortemente negato le accuse e il caso è successivamente finito nel dimenticatoio insieme alla causa, che sarebbe stata ritirata “senza alcun pagamento”.
Giulia Cascella

Giulia Cascella

Giurista cinefila, classe 1990. La grande passione per il cinema mi ha accompagnata nei temibili anni adolescenziali, dove brufoli e amori platonici si sono mescolati ai protagonisti del grande schermo. Ho curato la regia di alcuni video pubblicitari e scattato diversi servizi fotografici.