RoboCop: In arrivo un nuovo film per il robopoliziotto? Il prossimo film dedicato a RoboCop potrebbe essere un seguito diretto del cult del 1987

6362 0

RoboCop torna alle origini

Non credo che si causi nessuna controversia nell’affermare che il remake di RoboCop del 2014 si sia rivelato essere deludente. Non è un caso, infatti, che il film di José Padilha, nonostante il budget elevato e il cast stellare, sia stato completamente ignorato da pubblico e critica. Evidentemente, non bastano tanti soldi e buoni attori per rivitalizzare il franchise del poliziotto mezzo umano mezzo robot, ma servono le idee. Proprio per questo motivo, ci fa piacere sapere che Ed Neumeier – uno dei co sceneggiatori dell’originale RoboCop del 1987 – sia tornato a lavorare alla saga.

Il RoboCop del dimenticabile reboot del 2014.
Il RoboCop del dimenticabile reboot del 2014.

In una intervista rilasciata al magazine Zeitgaist Neumeier è tornato a parlare del classico action, che ha contribuito ad avviare la sua carriera:

Avevo visto le prime proiezioni e la gente rideva così ho pensato: ‘Oh potrebbe avere successo’ ed è stato un successo maggiore di quanto chiunque realmente avrebbe pensato che sarebbe stato. Non mi aspettavo di parlarne trent’anni dopo, è stato un po’ l’inizio della mia carriera.

Lo sceneggiatore ha poi dichiarato apertamente di stare lavorando a un nuovo RoboCop:

È bello che la gente sia ancora interessata a RoboCop e che adesso io stia lavorando a un nuovo film alla MGM, quindi forse ne vedremo un altro.

Sembrerebbe quindi che ci sia da parte dell’MGM una reale intensione di rilanciare il franchise, anche se è ancora da vedere se questa intenzione sarà tramutata in azione. Sulla qualità finale dell’eventuale prodotto, nonostante il ritorno di Neumeier faccia ben sperare, non siamo particolarmente ottimisti. Alcune storie sono figlie del loro tempo, e io credo che RoboCop sia una di queste.

Davide Ricci

Davide Ricci

Studente presso l'università di Firenze, dove frequenta il corso di laurea triennale in discipline delle arti, della musica e dello spettacolo (D.A.M.S.). Cinefilo polemico e appassionato, ha iniziato a scrivere recensioni e approfondimenti riguardanti la settima arte su di un blog personale, che ancora oggi gestisce. Grande lettore di narrativa fantastica sin da piccolo, ha al suo attivo la pubblicazione di diversi racconti. Per alcuni di essi è stato anche premiato in concorsi letterari di livello nazionale.