Cartoomics 2018: una valanga di contenuti per la nuova edizione L'edizione 2018 di Cartoomics si preannuncia essere la più densa di sempre. Ecco un resoconto dei suoi contenuti

6026 0

Da quando Cartoomics si è spostata nella nuova sede fieristica di RHO-PERO, è cresciuta davvero tantissimo. Certo è cresciuta in dimensioni, ma soprattutto in qualità e contenuti. Se avete letto i nostri resoconti riguardo all’edizione 2016 e 2017 della fiera a tema comics più importante di Milano, saprete benissimo che gli ultimi due anni sono stati decisamente importanti per tutto l’organizzativo dell’evento. Il miglioramento è stato infatti sensibile, concretizzato in una gestione spaziale migliore, un’offerta contenutistica di alto livello e il principio di quelle che potrebbero evolversi in grandi conferenze e ritrovi. Forti di una ricetta che si sta dimostrando sempre più persuasiva per qualsiasi appassionato che si rispetti, l’edizione 2018 si preannuncia essere quella più matura ed evoluta grazie proprio a un enorme potenziamento dei contenuti presenti in fiera e a un ingrandimento degli spazi espositivi, che ora contano ben 3 padiglioni grandi di RHO-PERO (invece che due rispetto alle edizioni precedenti).

 

CARTOOMICS 2018: 9-10-11 MARZO 2018 PADIGLIONI 20-16-12

Il piatto forte del Cartoomics sono sempre stati i fumettisti che anche nelle edizioni passate si sono presentati in grande quantità. Non poteva che essere altrimenti, dato che il Cartoomics nasce proprio per dare rilievo alla cultura fumettistica italiana. Non è però così scontato poter trovare una pagina Web piena zeppa di nomi dei più disparati e talentuosi artisti italiani pronti a partecipare a un evento fieristico. La pagina in questione si può visitare cliccando qui, e raccoglie tutti i nomi di tutti gli ospiti che saranno presenti all’edizione 2018 di Cartoomics. Per visitarla prendetevi un po’ di tempo perché la lista è davvero (ma dico DAVVERO) lunga. Osservarla mi rende davvero felicissimo perché non solo Cartoomics si rivela essere un evento di scambio culturale di grande importanza, ma constatare che quasi tutti gli invitati sono di nazionalità italiana mi fa capire quanto l’Italia, come paese, sia in grande fermento dal punto di vista fumettistico. E tra nomi più blasonati e quelli più timidamente conosciuti, vi sarà l’opportunità per tutti quanti per incontrare i propri “eroi” di persona o di conoscerne di nuovi grazie anche alla rinnovata area “Self Publishing“.

 

cartoomics 2018
La lista degli ospiti è davvero lunga e conta di nomi molto noti agli appassionati

Ma se la lista degli ospiti si è rivelata essere chilometrica (da sottolineare il fatto che la pagina è in costante aggiornamento), può sembrar ovvio che vi sarà anche opportunità di interfacciarsi con le case editrici più importanti del settore. Quest’anno a Cartoomics saranno davvero tante le aziende che presidieranno l’evento milanese, offrendo come di consueto l’opportunità per incontrare e fare domande agli autori nonché di acquistare gli ultimi volumi usciti in edicola. Tra le varie e note aziende che saranno presenti in fiera, tra cui Panini, Shockdom, Saldapress, Dynit, Astorina (e un sacco di altri nomi che per ragioni logistiche non sto qui ad elencare), vi è anche un debutto tutto Made in Italy di nome Leone Editore, casa editrice nata nel 2009 che proporrà proprio a Cartoomics una nuova linea di fumetti. Anche in questo caso, è possibile dare un’occhiata all’elenco completo degli espositori cliccando qui.

 

cartoomics 2018
Come di consueto vi sarà anche l’opportunità di interfacciarsi con le case editrici più importanti del settore per incontrare i propri artisti preferiti e acquistare qualche nuovo volume

Se da una parte Cartoomics è sempre stato un grande centro di scambio per gli appassionati di fumetto, nelle ultime edizioni si son fatte sempre più vivaci tutte quelle aree dedicate alle altre passioni nerdose esistenti in questo pianeta. Parlando dell‘Area Film si potrà partecipare a un contest Cosplay dedicato a un concorso lanciato in vista del nuovo film dedicato a Tomb Raider (ulteriori informazioni qui), mentre gli appassionati dei “robottoni” giapponesi potranno godere di numerosi stand dedicati (facendo chiarezza che al Cartoomics Film & Anime sono solitamente combinati assieme). Ci sarà anche un’area dedicata agli spaghetti western, alle produzioni dedicate all’Uomo Pipistrello nonché agli eventi cinematografici dedicati ad Assassin’s Creed e alle produzioni Steampunk. Collegato a questo vi è da segnalare un’area fantascientifica più grande e coinvolgente che, per forza di cose, sarà molto vicina e integrata nell’area “films” (Star Wars e Star Trek vi dicono qualcosa?). In tal senso non mancano certo i più disparati laboratori e Workshop, i quali faranno felici soprattutto bambini e famiglie che dovranno però fare attenzione allo spaventosissimo percorso Horror a tema clown che già al parco divertimenti Rainbow Magicland ha spaventato migliaia di intrepidi visitatori.

 

cartoomics 2018
Nell’area Film si potrà partecipare al contest cosplay ufficiale di Tomb Raider in vista della sua proiezione nelle sale cinematografiche italiane prevista per metà marzo

 

Anche l’Area Games propone numeri mastodontici. Osservato il successo dello scorso anno, gli organizzatori hanno messo a disposizione ben 120 tavoli da gioco per questa edizione 2018. 120 tavoli che permetteranno a migliaia di visitatori di provare con mano le ultime novità in fatto di giochi in scatola nonché di tastare in anteprima le prossime uscite. Anche in questo caso saranno moltissime le aziende che parteciperanno all’evento milanese: che sia Giochi Uniti, Red Glove, Raven, Oliphante o anche 3Emme e Cranio (che di recente abbiamo presentato), ve ne è davvero per tutti i gusti. La lista completa è comunque visitabile cliccando qui. Cresce anche l‘area videogiochi che quest’anno prevede un totale di 110 postazioni da gioco. Un numero notevole considerando che parliamo di una fiera dedicata ai fumetti. Le postazioni saranno per lo più dedicate ai tornei dei più celebri e-sport del momento, mentre non mancherà un’area Retrogames che farà felici tutti coloro che hanno voglia di tuffarsi nel passato videoludico. Al proposito mi è però impossibile non citare la presenza ormai storica di Umbrella Corporation, il gruppo cosplay italiano dedicato all’opera di Shinji Mikami e Tokuro Fujiwara ormai punto di riferimento internazionale che conta ormai oltre 333 tesserati. In fiera porteranno un blindato da combattimento allestito per sopravvivere a un’orda di zombie inferocita..se ne vedranno delle belle!

 

cartoomics 2018
Umbrella Corporation Italian Division non mancherà di presidiare anche l’edizione 2018 di Cartoomics: la loro presenza è ormai storica

In ultimo luogo, ma non per importanza, torna come di consueto il cosplay contest ufficiale di Cartoomics. ll prestigioso Grand Cosplay Contest avrà luogo Domenica a partire dalle ore 14 nel palco centrale della fiera e sarà accessibile a tutti i cosplayer che vorranno davvero mettersi in mostra. Già perché a Milano si fa davvero sul serio e la concorrenza è decisamente agguerrita: vincere non è facile, ma posso assicurare che è anche divertentissimo partecipare. Sempre molto sentito e adorato, il contest milanese sarà però anticipato da alcuni eventi che riscalderanno l’atmosfera in vista di domenica. Innanzitutto, Venerdì 9 marzo tutti i cosplayer presenti potranno partecipare al Light Contest assieme a Luca Panzeri e allo staff Epicos per prendere le “misure del palco” in modo divertente e coinvolgente, mentre Sabato 10 Marzo vi sarà il Cinecosplay Awards, il contest dedicato a tutti i cosplayer che hanno dedicato il loro costume a un’opera cinematografica. Da notare che in questo caso saranno vari i premi (per non dire “Oscar”), in palio: miglior attore/attrice, miglior regia, miglior montaggio, miglior trucco, migliori costumi, miglior scenografia, miglior film, miglior film d’animazione, miglior telefilm e miglior coppia. Sembrerà davvero di essere alla Notte degli Oscar di Los Angeles.

 

cartoomics 2018
Il Grand Cosplay Contest si svolgerà domenica 11 Marzo. Cosplayer: datevi da fare!

Se pensate però che sia finita qui vi sbagliate. C’è ancora moltissimo da scoprire al Cartoomics 2018. La fiera quest’anno è davvero enorme e piena zeppa di contenuti. I tre padiglioni di RHO-PERO accoglieranno tutti i visitatori previsti senza difficoltà e sento già quanto sarà piacevole girovagare senza ingorghi o strapazzamenti vari. Lo spazio in aggiunta darà anche la possibilità alle “Amazzoni del Ring” della ICW-Italian Championship Wrestling di darsene di santa ragione, nonché di ospitare la prima sezione in assoluto di Cartoomics University, un’area conferenze (FINALMENTE!) che permetterà a tutti di scoprire i segreti del settore. Insomma: tanti, tantissimi contenuti per l’edizione più grande, densa e interessante di sempre. Sappiate che i biglietti sono già in vendita online e disponibili a questo indirizzo, ma è anche possibile scaricare uno sconto da presentare in cassa all’entrata direttamente in fiera e anche registrare un modulo utile ai cosplayer per entrare gratuitamente nella giornata di venerdì 9 marzo.

Infine vi comunichiamo che noi di Projectnerd.it saremo all’evento con una squadra pronta a documentare il grande passo di Cartoomics 2018. Ovviamente vi terremo correttamente informati nei prossimi giorni per non farvi perdere alcuna informazione riguardo a questa edizione: ci vediamo in fiera il prossimo 9 marzo!

 

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.