Holmes

Watson & Holmes #1: Uno studio in nero – La recensione I racconti di Sir Arthur Conan Doyle riadattati in un ambiente pulp/noir a New York City

7271 0

Holmes

Una storia davvero elettrizzante che mi ha tenuto incollato pagina dopo pagina. Una rivisitazione originale e molto cupa dei personaggi più celebri della letteratura gialla: Sherlock Holmes e John Watson.

La storia si apre con l’equipe medica dell’ospedale (guidata da Watson) alle prese con un misterioso uomo che, oltre ad essere in overdose, è stato palesemente picchiato. Pochi istanti dopo l’arrivo del misterioso paziente facciamo la conoscenza di S.Holmes che stava già indagando su questo paziente.

Holmes e Watson non si conoscono e non si sono mai visti questo è il loro primo incontro. Fin da subito vediamo che tra i due personaggi c’è una forte sintonia tanto che insieme indagheranno sul misterioso pestaggio.

Nel corso della storia scopriremo che in passato il Dottor Watson ha fatto parte delle forze speciali dell’esercito e questo sarà un dettaglio fondamentale per la storia. Il passato di Watson tornerà a farsi vivo..direi che con la storia possiamo fermarci qui perchè finirei per raccontarvi troppo.

holmes

Quello che ho veramente adorato di questa storia è che ogni singolo caso presente in questa storia a partire dal bambino abbandonato nelle prime tavole fino al passato di Holmes sono tutti strettamente collegati in questo assurdo intrigo.

Una storia al cardiopalma, che racconta alla perfezione  il primo incontro della coppia Holmes – Watson ma soprattutto  mette in luce tutta la genialità di Holmes.

Ai testi e ai disegni troviamo rispettivamente Paul J.Mendoza e Brandon Perlow.

Per quanto riguarda la sceneggiatura della storia è pressoché perfetta, ben raccontata mai banale e soprattutto mai lenta. Non c’è una singola pagina in cui mi sono annoiato, tavola dopo tavola ogni idea che mi facevo veniva smontata. E’ una storia ben costruita e mai banale.

Holmes

Nonostante la sceneggiatura e la storia siano davvero ottime non sono secondo me il punto di forza della storia, lo sono invece i disegni.

Disegni e colori sono veramente fantastici perchè regalano tavole dinamiche senza mai creare confusione nella lettura. Durante gli inseguimenti, durante le sparatorie non sono mai andato in confusione. Anche la scelta di proporre la storie a colori è stata, secondo me, azzeccata. Fosse stata in bianco e nero avrebbe perso veramente tantissimo.

Ancora una volta Weird Book ci regala una storia davvero bella che consiglio caldamente a tutti gli ammiratori di Sherlock Holmes ma anche a chi non si è mai avvicinato al personaggio. Non fatevi spaventare dal prezzo di €24.90 perchè li vale tutti. Non resterete delusi!

 

Andrea Patruno

Andrea Patruno

Nerd certificato dal 1991, ha imparato a leggere con Topolino e romanzi storici. Tutt'ora divora libri, fumetti, film e serie TV. Laureato in comunicazione e marketing, con specialistica successiva in comunicazione, con una tesi dal titolo "Nuovi media e comics nella multicanalitá: la modernità semantica emergente del fumetto".