Asia Argento: l’addio al compagno Anthony Bourdain postato sui social Il celebre autore di Kitchen Confidential è stato trovato morto in un hotel in Francia

12579 0

Questa mattina, venerdì 8 giugno, si è diffusa la notizia della morte per presunto suicidio di Anthony Bourdain, personaggio televisivo e noto chef americano compagno da più di un anno di Asia Argento.

Asia Argento - projectnerd.it
Asia Argento con Anthony Bourdain

Bourdain, molto conosciuto negli Stati Uniti grazie al bestseller Kitchen Confidential e alla trasmissione televisiva Parts Unknown, è stato trovato morto in una camera d’albergo in Francia. A trovarlo è stato l’amico Eric Ripert, co-proprietario del ristorante francese Bernardin di New York, uno dei più famosi degli Usa. La procura della Repubblica di Colmar ha dichiarato che, allo stadio attuale delle indagini, tutto lascia intuire si sia trattato di suicidio. Il celebre chef americano si sarebbe impiccato all’età di 61 anni.

Da più di un anno in coppia fissa con Asia Argento, Anthony l’aveva fortemente sostenuta nella sua lotta per denunciare le molestie subite da Harvey Weinstein e l’aveva difesa nella polemica seguita alle sue dichiarazioni. La stessa Asia Argento ha postato alle 17:55 di venerdì sul suo profilo Instagram un ricordo del suo compagno e un appello al rispetto del dolore suo e dei familiari del noto cuoco.

A post shared by asiaargento (@asiaargento) on

 “Anthony dava tutto se stesso in ogni cosa che faceva. Il suo spirito brillante e coraggioso ha ispirato così tante persone e la sua generosità non conosceva confini. Era il mio amore, la mia roccia, il mio protettore: Sono devastata oltre ogni dire. I miei pensieri vanno alla sua famiglia, Vi chiederei di rispettare la loro e la mia privacy”.

Il post e la richiesta di Asia fanno seguito a qualche commento inappropriato fatto da alcuni follower dell’attrice, che era stata sorpresa qualche giorno fa in compagnia del giornalista francese Hugo Clément, facendo sospettare alcuni rotocalchi dell’esistenza di un legame “più che affettuoso” tra i due. Ci si augura che, in un momento doloroso del genere, sia internauti sia giornali di gossip riescano a evitare illazioni e ad ascoltare la preghiera di Asia di rispettare il suo dramma per la perdita di Bourdain.

Ginevra Van DeFlor

Ginevra Van DeFlor

Autrice di “BACK TO SCHOOL L’insostenibile pesantezza dell’essere Genitori-di-Allievi”, libro umoristico sulle disavventure quotidiane che tormentano papà e mamme di bambini in età scolare, vive attualmente a Parigi con la sua famiglia. Amante del cinema, frequenta regolarmente le sale sia con i figli sia con le amiche, il compagno o da sola, e collabora con diversi siti scrivendo, tra le altre cose, recensioni dei film visti, spesso in anticipo rispetto alle uscite in Italia. Soffre di un'acuta forma di binge-watching di serie tv, in particolare genere sci-fi, sovrannaturale, ma anche period dramas, qualche chick-flick tv shows, crime shows, insomma, chi più ne ha più ne metta. Divoratrice di libri (ultimamente anche molti per l'infanzia, per ovvie ragioni), appassionata di arte, teatro e viaggi, vive in perenne lotta contro il tempo. E di solito vince il tempo.