“Solo: A Star Wars Story”  Pietro Scalia parla dell’impatto di Ron Howard sulla pellicola il montatore scelto dal regista spiega come l'arrivo di Ron abbia cambiato il film

5799 0

L’ultimo film legato al franchise di Star Wars, lo spin off Solo: A Star Wars Story, sta registrando numeri al di sotto delle aspettative della Disney. I 2 registi inizialmente incaricati di girare la pellicola , Phil Lord e Chris Miller sono stati licenziati per divergenze creative e sostituiti da Ron Howard che ha voluto con se anche un nuovo montatore, Pietro Scalia.

Leggi anche: Solo: A Star Wars Story – la recensione

Ai microfoni di SlashFilm, Scalia ha voluto spiegare l’impatto che Ron ha avuto sul film, partendo dalla scena in cui Han Solo e Qi’Ra si rincontrano:

E’ un punto molto delicato ma anche molto critico della storia. Non si vedono da molti anni, come reagiranno? Quella scena è stata girata molte volte. Quando c’erano Chris e Phil, gli attori erano diversi e l’azione era stata pianificato in modo differente. Ron voleva fare qualcosa di diverso e l’abbiamo girato così. Non si trattava delle performance degli attori ma del movimento di camera e di come pianificare la sequenza e c’è stata qualche modifica nella scenografia della festa.

Inoltre è stato introdotto il personaggio di Paul Bettany, quindi sono cambiate parecchie cose. Abbiamo rigirato tutto. Ci sono state le riprese aggiuntive ed abbiamo aggiunto delle battute. Abbiamo incorporato le prime scene girate da Ron con quelle aggiuntive.

Ha poi proseguito spiegando come fosse diverso il tono che i registi avevano in mente per la pellicola :

Il tono tra la versione di Howard e quella di Lord e Miller era molto diverso. Non si potevano combinare le due versioni. Erano completamente diverse. Ron ha cambiato tutto e più del 70% del film è stato girato da capo. Anch’io ho dovuto ricominciare da capo. Non ho lavorato sul montaggio precedente. Ho lavorato qualche settimana con Chris e Phil. Ho ricominciato da capo per costruire la scena, era l’unico modo in cui potessi davvero capire il materiale, col dovuto rispetto per il precedente montatore.

In realtà ha poi rivelato che Ron avrebbe voluto cambiare di più, ma è stato fermato da motivazioni più grandi:

Ron ha mantenuto alcune scene girate da Chris e Phil ma solo a causa della logistica, perché non si poteva tornare a girare in quelle location. Ma le due versioni non sono mai state davvero incrociate.

Voi cosa ne pensate ? un ingresso così “invasivo” da parte di Ron può aver influito sul successo del film ?

 

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD