Essi Vivono: John Carpenter valuta un possibile seguito della pellicola Essi Vivono è uno dei titoli di punta del maestro John Carpenter, che ha scritto e diretto nel lontano 1988.

5627 0

Essi Vivono è uno dei titoli di punta del maestro John Carpenter, che ha scritto e diretto nel lontano 1988. Il tema horror e fanta-politico, insieme al livello qualitativo, ha permesso un posto nella Hall of Fame del cinema mondiale alla pellicola.

Durante una nuova intervista a Den of Geek posta al margine dela promozione stampa del nuovo Halloween, il leggendario regista John Carpenter ha avuto modo di discutere e di parlare di un possibile seguito che potrebbe coinvolgere la pellicola di Essi Vivono, celebre film che il regista ha tratto dal romanzo del 1963 Alle otto del mattino (Eight O’Clock in the Morning) di Ray Nelson.

Quando, durante la chiacchierata è stato tirato fuori il progetto di Essi Vivono, dove si valutava un “restyling” o un “reebot” che avrebbe coinvolto il film, il regista ha dato una risposta abbastanza ammiccante e sorprendente:

Non rivelerò nulla su questo argomento, visto e considerato che il progetto potrebbe essere molto vicino nel diventare realtà. Tempo fa, doveva uscire un remake del film, intitolato Resistence, ma il regista che aveva scirtto il film, è passato ad altro. Parliamo di Matt Reeves, che ultimamente ha lavorato con le Scimmie. Quindi per il sequel staremo a vedere.

John Carpenter

Essi vivono (They Live) è un film del 1988 scritto e diretto da John Carpenter. È tratto dal racconto del 1963 Alle otto del mattino (Eight O’Clock in the Morning) di Ray Nelson e interpretato dal lottatore “Rowdy” Roddy Piper, da Keith David e da Meg Foster. La celebre pellicola d’autore, dopo 30 anni tondi tondi, continua a far parlare di se, visto il livello qualitativo che il regista ha saputo mantenere nel tempo, senza mai cadere nel banale o nel già visto.

A volte quando guardo la tv mi dimentico la mia identità e mi sento improvvisamente l’eroina di una serie o la conduttrice di uno spettacolo. Guardo le mie foto sui giornali mentre scendo da una limousine. L’unica cosa che conta è diventare famosa. La gente mi guarda e mi adora! Io non invecchio mai, sono diventata immortale.

FONTE

Nicola Gargiulo

Nerd dal 1994. Da ormai 23 anni sperimenta, analizza ed esprime la grande evoluzione di questa cultura, invadendo le vostre casa con righe struggenti e evolute (poca autostima).