Superior Spider-Man

La vera identità di Superior Spider-Man non è più un segreto Nel primo numero della nuova serie Marvel Anna Maria Marconi scopre dietro a quale nome si cela Otto Octavius

5508 0

ATTENZIONE SPOILER: Il seguente articolo contiene SPOILER su Superior Spider-Man #1, attualmente in vendita negli Stati Uniti

La vera identità di Superior Spider-Man non è più un segreto per Anna Maria Marconi, la donna amata da Otto Octavius. Nel primo numero della nuova serie solista del personaggio della Marvel Comics la donna realizza come Otto, in realtà, si celi dietro il nome di Elliot Tolliver.

Superior Spider-Man ha debuttato nel 2013 collegandosi a quanto raccontato in Amazing Spider-Man #700. Nell’ultimo numero della storica serie dedicata all’Uomo Ragno, il suo acerrimo nemico Dottor Octupus, oramai in fin di vita, scambia la propria mente con quella di Peter Parker, acquisendo il controllo del suo corpo. 

Peter riesce tuttavia ad inserire nella mente di Otto i propri ricordi, facendolo ragionare sul male compiuto e facendolo redimere. Riflettendo sulla propria vita, su quella di Peter e sui suoi nuovi poteri, Otto giura di continuare la missione di supereroe dell’Uomo Ragno.

Durante il periodo nel corpo di Peter, Otto incontra Anna Maria Marconi, studentessa e ricercatrice presso l’Empire State University, che diventa la sua fidanzata. La loro relazione finisce quando Peter riacquista il controllo del proprio corpo e racconta alla donna la verità dietro l’inganno di Otto. Anche per questo motivo Otto lascia Anna Maria da sola, stabilendosi a San Francisco presso la Horizon University.

Assunto lo pseudonimo di Elliot Tolliver, Otto divide la sua vita tra i panni dell’insegnante di giorno e quelli del supereroe Super Spider-Man di notte. Il suo obiettivo è quello di superare Peter Parker in ogni modo immaginabile. L’unico lato deficitario della sua vita è tuttavia quello sentimentale. Certo, Dansen Macabre ha flirtato con lui durante una missione, ma Otto ha respinto le sue avances con la scusa di non voler mescolare gli affari con il piacere. L’uomo sembra avere occhi solo per Anna Maria, ma sa che non può mostrarle il suo vero aspetto.

Bene, la nuova serie della Marvel Comics risolve questo problema, perché nell’albo d’esordio la donna capisce che Elliot Tolliver è davvero Otto Octavius.

Superior Spider-Man #1, attualmente in vendita negli Stati Uniti, è scritto da Christos Gage, con disegni di Mike Hawthorne, coadiuvato da Wade von Grawbadger agli inchiostri. Colori di Jordie Bellaire, con lettering originale di Clayton Cowles.

Conoscendo la storia di Otto come criminale assetato di potere, Anna Maria si assicura di non incontrarlo da sola. Con lei c’è infatti il Cervello Vivente, l’ex servitore meccanico di Otto, da sempre fedele alla donna (e nel quale Otto ha nascosto la sua coscienza dopo aver lasciato il corpo di Peter).

Anna Maria minaccia Otto di consegnarlo alla Polizia, perché sente di non potersi fidare del suo cambiamento. Tuttavia non ne ha la possibilità: proprio in quel momento il malvagio Terrax the Tamer si schianta contro la città, così la donna lasciare andare Otto a combattere il villain.

Un avversario potente come Terrax, dunque, fornirà ad Anna Maria la prova definitiva per capire se Otto Octavius, Elliot Tolliver e Superior Spider-Man siano davvero la stessa persona. E Otto, in caso riuscisse a trovare un modo per vincere, potrebbe convincere Anna Maria a lasciarlo rimanere.

Fonte: CBR

Roberto Iacopini

Roberto Iacopini

Classe 1984, insegnante, giornalista, sta ancora cercando di espandere il suo cosmo per raggiungere il settimo senso... ma si accontenterebbe del quinto e mezzo