Horrible Games

Horrible Games: Le novità in arrivo nel 2019 Diamo uno sguardo alle novità in arrivo di Horrible Games, presentate al Play 2019

2247 0

Al Play: Festival del Gioco 2019 abbiamo fatto due chiacchiere con Lorenzo Silva di Horrible Games, che ci ha presentato le loro novità 2019.

Similo:
Giocatori: 2-8
Durata: 15-30 minuti
Età: 8+

Similo è un gioco di carte cooperativo, molto veloce e con pochissime regole, uscirà in 3 mazzi tematici da 30 carte, Personaggi Storici, Personaggi delle Fiabe, Personaggi dei Miti. La meccanica come dicevamo è molto semplice, un giocatore pesca una carta personaggio e dovrà farla indovinare agli altri giocatori. In che modo? Presto detto. Un giocatore (che per comodità chiamerò “giocatore 1”, mentre gli altri giocatori saranno “il gruppo”) pesca il personaggio da far indovinare, poi prende altre 11 carte e le mischia con la carta personaggio pescata in precedenza, a questo punto le dispone scoperte sul tavolo. Pesca altre 5 carte e qui inizia il gioco vero e proprio.  Il giocatore 1 non potrà parlare per dare indizi, ma cercherà di indirizzare il gruppo alla soluzione giocando le carte dalla mano. Ogni turno, il giocatore 1 metterà scoperta sul tavolo una carta. Se verrà posizionata dritta, il personaggio raffigurato (o meglio la carta) ha una similitudine con il personaggio da indovinare, se invece la carta viene messa “tappata” (per usare un termine di Magic) non ha nessuna similitudine. Naturalmente le similitudini possono essere tantissime, per esempio sono entrambi personaggi femminili, hanno i capelli corti o appartengono alla stessa fiaba.

Horrible Games

Una volta che il giocatore 1 gioca la prima carta, il gruppo scarterà 1 personaggio dei 12 presenti sul tavolo, il giocatore 1 pesca un altra carta (ad inizio turno deve sempre avere 5 carte), e ne posiziona un altra scoperta, al passare dei turni però il gruppo dovrà scartare 1 personaggio in più, quindi al primo turno 1 poi 2, 3 e 4 rimanendo quindi con solo 2 personaggi tra cui scegliere. Naturalmente se il gruppo in fase di scarto, eliminerà il personaggio da indovinare il gioco finisce con una sconfitta. Una parte fondamentale del gioco, deve essere il dialogo tra i membri del gruppo, infatti il giocatore 1, ascoltando i ragionamenti potrà scegliere con più cura le carte da giocare, per non rischiare di portare il gruppo fuori strada.
Similo è davvero un gioco interessante, la velocità della partita e le poche regole lo rendono ideale per rilassarsi dopo partite con giochi versione “cinghiale” o più semplicemente per “iniziare” qualche amico poco avvezzo al gioco da tavolo. Molto interessante anche la possibilità di pescare i personaggi da un mazzo, ad esempio quello dei Miti, e cercare di far indovinare la carta giusta utilizzando un altro mazzo, per esempio Personaggi Storici. Per quanto ci riguarda sarà un acquisto al Day-One.

Fantastiq:
Giocatori: 3-6
Durata: 45 minuti
Età: 8+

Fantastiq è un gioco che può ricadere sotto l’etichetta di party game; è un gioco competitivo ed artistico, infatti tramite della plastilina (composta da cera naturale al 100%) dovremo creare delle composizioni artistiche seguendo un tema. Ogni giocatore avrà, una scheda personaggio/punteggio e un pezzo di plastilina del colore scelto, il gioco si svolge in tre round, ad ogni round gireremo 6 carte (bifacciali, lato blu e lato giallo) sul lato blu (aggettivi) e 6 sul lato giallo (sostantivo), dopo di che ogni giocatore tirerà di nascosto 2 dadi (uno giallo e uno blu) questi ci diranno quale accoppiata aggettivo-sostantivo sarà il titolo della nostra opera. Es.: Rumore Preistorico.

Horrible Games

Ogni giocatore segnerà il tiro del dado sulla scheda giocatore (cercando naturalmente di tenerla nascosta agli altri giocatori) e con la Plastilina dovrà creare una composizione che secondo lui rappresenta quella accoppiata. Quando tutti i giocatori hanno finito la propria opera d’arte (molto probabilmente verrà messo un tempo limite) ogni giocatore dovrà segnare sulla scheda giocatore, quali secondo lui sono i titoli delle sculture avversarie. Dopo di che ogni giocatore rivela il proprio titolo e ogni giocatore segnerà quante risposte giuste ha dato. Obbiettivo del gioco è indovinare le altre composizioni, ma fare in modo che almeno 1 avversario indovini la nostra (basta che un giocatore indovini almeno una parola per avere dei punti extra, meglio se entrambi (sostantivo e aggettivo) vengono indovinati, ma dobbiamo anche cercare di dare meno punti possibili agli avversari).
Al termine dei tre round vince chi ha racimolato più punti.
Fantastiq è un gioco particolare, che grazie all’aggiunta della plastilina diventa praticamente unico nel suo genere. Parlando personalmente, erano almeno 30 anni che non toccavo un pezzo di plastilina e per poco Lorenzo Silva doveva tagliarmi la mano per farsela ridare. Ideale per serate spensierate anche con la partecipazione di neofiti, ma vi avviso la plastilina crea dipendenza. Must Have!

Horrible Games

The King’s Dilemma:
Giocatori: 2-5
Età: 14+

Horrible Games

The King’s Dilemma può essere considerato il piatto principale di Horrible Games, parliamo di un gioco con tematiche più adulte, che sicuramente farà gola a tantissimi giocatori. Parliamo di un gioco Fantasy Legacy, praticamente un libro game intavolato, in cui i giocatori interpretano le casate che consigliano il Re nelle decisioni importanti del regno, durante la campagna (di circa 20 partite) il nostro capo casata cambierà portandoci anche ad avere altri obbiettivi rispetto al precedente capo famiglia (ogni partita avremo un obbiettivo segreto) ma con un obiettivo comune della casata. Ogni parte di campagna termina alla morte del Re, il gioco è ambientato in circa 100/150 anni.

Horrible Games

La campagna è suddivisa in buste, ogni busta contiene, una carta storia, da leggere all’apertura della busta e 3 carte avvenimento, mischieremo le 3 carte, prenderemo quella sotto e la leggeremo, a seconda dell’avvenimento, i consiglieri dovranno votare quale decisione intraprendere tramite il proprio potere, potranno comprare i voti degli altri consiglieri, barattarli per un voto successivo, ricattarli, tutto è lecito per arrivare al proprio obiettivo. Una volta scelta la strada, scopriremo le conseguenze della nostra decisione, apriremo la busta corrispondente al continuo della storia, leggeremo la carta storia e aggiungeremo le 3 carte presenti, alle carte rimaste dalle buste precedenti, mischieremo e avremo il nuovo avvenimento. Il gioco si basa essenzialmente su 6 storyline che si incrociano casualmente a seconda delle carte pescate.

Horrible Games

Personalmente le tematiche e la struttura del gioco mi hanno davvero affascinato, nonostante non abbia una gran predilezione per i giochi legacy, The King’s Dilemma mi ha davvero incuriosito, la storia si può diramare in tantissimi modi e sarà quasi impossibile che 2 gruppi possano giocare esattamente la stessa partita. La componente politica è davvero interessante, tangenti, favori richiesti e intrighi, tanta realtà catapultata in un fantasy stile Trono di Spade. The King’s Dilemma siamo sicuri che ci regalerà grandi soddisfazioni al tavolo di gioco.

Non ci rimane che consigliarvi di seguirci e seguire Horrible Games sui loro canali ufficiali, per rimanere sempre aggiornati sulle loro novità.

Ignazio Piras

Ignazio Piras

Da che ha ricordi... ricorda di essere un NERD