Jupiter’s Legacy Stagione 2 pianificata, afferma il creatore Mark Millar Il creatore di Jupiter's Legacy Mark Millar ha confermato che il team creativo dietro la serie ha elaborato un piano per una seconda stagione dell'adattamento.

283 0

Il creatore dei fumetti di Jupiter’s Legacy Mark Millar si apre sulla possibilità di una seconda stagione dell’adattamento Netflix e conferma che un piano di storia è già delineato per il prossimo capitolo. Basato sulla serie omonima Image Comics di Millar e Frank Quitely, la storia è incentrata su un gruppo di supereroi che hanno acquisito i loro poteri negli anni ’30, ma ai giorni nostri trovano i loro figli superpotenti che lottano per essere all’altezza delle loro eredità. Il cast dell’ensemble per la serie include Josh Duhamel, Leslie Bibb, Ben Daniels, Andrew Horton, Matt Lanter ed Elena Kampouris.

Lo sviluppo della serie è iniziato per la prima volta nell’estate 2018, quando Netflix ha dato un ordine per una serie di otto episodi per il progetto con lo sviluppo e la produzione esecutiva di Steven S. DeKnight, ex di Daredevil. Tuttavia, settembre dell’anno successivo ha visto DeKnight abbandonare a metà della produzione a causa di differenze creative. È stato sostituito da Sang Kyu Kim come showrunner nel mese successivo. Avendo finalmente debuttato all’inizio di maggio, la serie ha ottenuto recensioni dalla critica da miste a generalmente negative, sebbene i fan siano stati molto più favorevoli nella loro risposta.

In un’intervista con ComicBook.com per discutere della serie e del sequel dei fumetti, Millar ha confermato che lui e il team creativo dietro la serie hanno già iniziato a guardare al suo futuro. Sebbene non abbia ancora sentito il via libera ufficiale da Netflix poiché i numeri di spettatori continuano a crescere, ha rivelato che sono in corso trattative su come continuare la storia oltre la sua prima stagione. I commenti completi di Millar di seguito:

“Sappiamo dove stiamo andando. Voglio dire che i libri sono un buon modello. Sai, i libri sono tutti lì per noi quindi … abbiamo un piano molto approssimativo, ma sappiamo che tutto dipende, si spera, non essendo troppo presuntuoso, dal fatto che il pubblico risponda nel modo in cui pensiamo che lo farà, ma ci sentiamo fiduciosi. E’ come se ci sentissimo come se alle persone possa piacere; la risposta fino ad ora è stata sorprendente. Quindi percepiamo davvero che questo abbia molto gradimento, penso. Quindi, sì, lo facciamo. Voglio dire, parliamo in privato tutto il tempo di ciò che vorremmo fare, ma niente può essere formale finché non otteniamo i nostri numeri “.

Trovare il giusto equilibrio tra un adattamento diretto di una graphic novel o di una serie di fumetti e mantenere alcune sorprese e modifiche è una delle maggiori sfide che gli scrittori hanno discusso in passato, specialmente quando si tratta di un adattamento per il piccolo schermo. Con Jupiter’s Legacy che ha già mostrato alcuni importanti cambiamenti dal suo materiale di origine, usare i fumetti come modello continuo per portare avanti lo show ha sicuramente senso data l’ampia portata della serie. Ma, cosa più importante, Millar e il suo team hanno qualsiasi tipo di piano, anche se è davvero “approssimativo”, almeno indica un flusso più stabile di succhi creativi dietro le quinte che garantirebbero una seconda stagione più equilibrata.

Sebbene Netflix fosse conosciuta come la piattaforma non disposta a cancellare subito nessuna serie, è difficile ignorare l’accoglienza critica per la serie quando si guarda al suo futuro. Mentre serie come Space Force sono state in grado di continuare dopo le prime scialbe uscite con i critici, la spesa che uno spettacolo basato su un fumetto può portare è sicuramente un fattore da considerare quando si discute se può tornare. Ma dato che l’accoglienza dei fan è stata positiva, c’è sicuramente ancora una possibilità per Jupiter’s Legacy di decollare in un territorio nuovo e più alto.