Jonathan Majors

Jonathan Majors arrestato per aggressione L'attore è stato arrestato sabato a New York con l'accusa di violenza domestica dopo una lite con una donna di 30 anni

153 0

Jonathan Majors è stato arrestato sabato a New York con l’accusa di violenza domestica dopo una lite con una donna di 30 anni. Secondo una dichiarazione del NYPD, la donna ha detto agli agenti di essere stata aggredita ed è stata portata in ospedale con “lievi ferite alla testa e al collo”. Un rappresentante di Majors ha negato le accuse.”Non ha fatto nulla di male”, ha detto il portavoce di Majors. “Non vediamo l’ora di riabilitare il suo nome e chiarire tutto”. Secondo la dichiarazione della polizia, gli agenti hanno ricevuto una chiamata al 911 intorno alle 11:14. “Un’indagine preliminare ha stabilito che un uomo di 33 anni era coinvolto in una lite domestica con una donna di 30 anni”, ha detto la polizia.

Recentemente Jonathan Majors ha recitato nel film “Magazine Dreams”

“La vittima ha informato la polizia di essere stata aggredita. Gli agenti hanno arrestato il 33enne senza incidenti. La vittima ha riportato lievi ferite alla testa e al collo ed è stata trasferita in un ospedale della zona in condizioni stabili”. La dichiarazione della polizia elencava diverse potenziali accuse: “strangolamento”, “aggressione” e “molestie”. L’attore ha recentemente recitato in diversi importanti film. Ha interpretato Damian Anderson in “Creed III” con il regista e co-protagonista Michael B. Jordan. Di recente ha anche interpretato il cattivo della Marvel Kang il Conquistatore in “Ant-Man and the Wasp: Quantumania”. Il suo ultimo film, originariamente presentato in anteprima al Sundance, si intitola “Magazine Dreams”. Che è stato acquisito da Searchlight Pictures, e arriverà nelle sale l’8 dicembre. L’attore ha anche firmato per unirsi a “Da Understudy” di Amazon Studios.”

Fonte: variety.com

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".