Apink

Apink: cancellato fansign per minaccia bomba Le Apink sono state nuovamente costrette a cancellare un fansign a causa di una chiamata minatoria che annunciava la presenza di un ordigno nella location per l'evento.

9727 0

Non c’è pace per le Apink, nuovamente costrette a cancellare un fansign a causa dell’ennesima minaccia bomba.

Ieri, 6 gennaio, una chiamata ha avvertito in modo anonimo il luogo dell’evento (un negozio d’elettronica a Guri) della presenza di un ordigno che lo stesso chiamante avrebbe impiantato.

La chiamata è giunta alle ore 16.15, esattamente 45 minuti prima dell’orario stabilito per l‘inizio dell’evento, che normalmente permette ai fan di incontrare i propri idoli in tutta sicurezza.

La polizia ed i vigili del fuoco hanno fatto evacuare dal negozio circa 200 persone, così da permettere agli artificieri di setacciare la zona alla ricerca di materiale esplosivo che, però, non è stato trovato. Le forze dell’ordine sono però state costrette a cancellare comunque il fansign per evitare eventuali ripercussioni.

Una fonte all’interno della polizia ha  dichiarato che il chiamante non avrebbe fatto direttamente menzione delle Apink, ma che considerando la voce e l’intento simile alle volte precedenti si può pensare tranquillamente che sia la stessa persona che ha mandato allarmi bomba anche alle altre location in cui le cantanti dovevano presenziare.

Apink

(le Apink)

Le minacce da parte del sospettato (che, stando a quanto riportato in precedenza, ora risiederebbe in Canada) nei confronti delle cantanti sono cominciate a giugno 2017 e continuate per svariate altre volte durante l’anno passato, tanto che sotto richiesta dell’agenzia e dell’avvocato del gruppo si è mobilitata anche l’Interpol, che da ottobre scorso sta indagando sul caso ed ha anche rilasciato una “red notice” (ovverosia una richiesta internazionale di arresto ed estradizione di un sospettato).

In passato le Apink hanno aperto una causa contro coloro che commentavano in modo maligno su internet, e si sospetta che anche qui possa essere coinvolta la persona dietro questi insensati gesti di odio.

Il prossimo evento in cui dovrebbe esibirsi il girl group è il loro concerto “PINK SPACE 2018“, che si terrà il prossimo 12 e 13 gennaio all’SK Olympic Handball Gymnasium.

Ci auguriamo che la spiacevole situazione sia risolta al più presto e che le ragazze ed i loro fan siano sempre al sicuro!

 

 

 

 

 

Eleonora Mei

Eleonora Mei

Appassionata lettrice e divoratrice di pressoché qualsiasi genere videoludico, gira l'Europa lavorando alle convention del fumetto. Sopravvive bevendo Bubble Tea, venerando Park Choa e sognando un giorno di poter mettere su un allevamento di Shiba Inu tutto suo. Non toglietele Aliexpress, è un avvertimento.