E se DICE annunciasse Bad Company 3 domani?

1152 0

In realtà è una remota possibilità, ma DICE non ha mai escluso la creazione del terzo capitolo della banda cattiva per eccellenza. Il 2016 sembra essere un ottimo anno per i brand casinisti (basta guardare Suicide Squad al cinema) e non è escluso che Haggard, Sweetwater, Marlove & Sarge . ritornino per dominare questa generazione.

I primi due Bad Company in realtà sono stati adorati da tutti i giocatori appassionati della serie di FPS multiplayer a sfondo bellico per antonomasia. Tuttavia EA games pensò di non fare più quello che i giocatori volevano, tentando di rendere più popolare Battlefield semplicemente portando una infrastruttura Pc su console di vecchia generazione e con una campagna single-player molto più vicina al brand rivale. Certo: commercialmente funzionò moltissimo e nonostante Battlefield 3 e successivamente Battlefield 4 siano buoni titoli, non riuscirono comunque ad eguagliare l’esperienza visionaria che i videogiocatori provavano giocando ai primi due BC.

BFBC_Screen01
Simpatici come pochi, è impossibile non affezionarsi alla Bad Company

 

Domani 6 Maggio, EA Games presenterà il prossimo Battlefield e non è scontato che sia Battlefield 5. Certamente poco dopo la pubblicazione di Battlefield 4, DICE affermò che avrebbe pubblicato un nuovo capitolo di Battlefield nel 2016 e così sarà, tuttavia è ancora ignota la natura dell’annuncio. Alcuni utenti Reddit hanno ipotizzato il ritorno alla seconda guerra mondiale con Battlefield 1944, ma l’immagine pubblicata nel Social News si è rivelata photoshoppata.

L’umore di un ipotetico successore di Battlefield 5 non è però alto, poiché il pubblico videoludico non considera la creazione di un seguito diretto dei capitoli numerici, solitamente più anonimi rispetto alle sotto-saghe pubblicate nel passato e sembra che pochi abbiano voglia di una esperienza simile a quanto provato dagli ultimi due BF numerati. Certamente Hardline si è rivelato un progetto fallimentare dal punto di vista di vendite, critica e percezione, forse a causa della volontà di EA di banalizzare il più possibile la serie, ma fu sicuramente un tentativo sperimentale da prendere in considerazione proprio per la sua natura alternativa.

Sempre nel 2014 DICE affermò tali parole:

Ascoltiamo i giocatori e leggiamo i loro commenti, molti ci chiedono perché abbiamo annunciato Hardline e non Bad Company 3 . La risposta è piuttosto semplice: non sappiamo cos’è che i fan amano davvero di questa serie. Ad alcuni è piaciuto molto il multiplayer, altri hanno apprezzato di più il single-player, altri ancora si sono affezionati ai personaggi…Quindi, se facessimo un sequel di Bad Company, su cosa dovremmo concentrarci? Ci spaventa l’idea di lavorare su una serie così amata non sapendo il reale motivo per cui i fan la amano. In ogni caso teniamo molto a Bad Company, questo franchise non è morto: in futuro potrebbe succedere di tutto…Mi piacerebbe introdurre Namor. E' un Re che vive negli abissi dell'oceano con un chip sulla spalla. Realizzare un film ambientato sott'acqua avrebbe le sue difficoltà e potrebbe portare ad un capolavoro così come ad un film terribile
r-battlefield-5_notizia-2
L’immagine divulgata su Reddit si è dimostrata falsa

 

Sinceramente farei i salti mortali per il ritorno di Bad Company. Il 2016 è un anno di ripartenza, molto fertile per tutte quelle ottime IP surclassate dalla negativa presenza di Activision, oggi meno forte che mai. Non è un caso che qualsiasi publisher stia proponendo al pubblico IP storiche e alternative a un mercato affamato di nuove idee e possibilità (Es. Bethesda con DOOM o EA con Catalyst), pertanto potrebbe essere un ottimo anno per la pubblicazione di un Battlefield: Bad Company 3.

O quanto meno per un suo annuncio.

 

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.